Vai al contenuto

L’acqua, il 1° ingrediente del menù perfetto per salute e bellezza

L’acqua, l’ingrediente principale della salute e della bellezza

La formula dell’acqua è fatta da due atomi di idrogeno e uno di ossigeno. Così semplice è il segreto della nostra bellezza. Proprio naturale. E senza alcuna aggiunta. Una corretta idratazione è alla base della salute delle nostre unghie, della nostra pelle e dei nostri capelli. L’idratazione adeguata rende la nostra pelle meno esposta all’invecchiamento e i nostri capelli più forti e robusti. Bere tre litri d’acqua al giorno aiuta a eliminare tossine, a mantenere la cute giovane e a rilassare i lineamenti. Con una corretta idratazione possiamo dire addio alla famigerata “buccia d’arancia“.

I benefici dell’acqua

L’acqua è un elemento naturale che apporta molti benefici: contribuisce ad abbassare la pressione, il colesterolo e la glicemia. L’idratazione del corpo è un fattore chiave per l’estetica e il benessere fisico. L’acqua inoltre, previene l’invecchiamento cutaneo, ci aiuta a regolare la temperatura corporea e protegge gli organi interni, con la sua funzione idratante. Di fatto, può essere considerato un vero alleato della nostra salute.

La mancanza di acqua nell’organismo è come la siccità nei campi: deleteria! Un’idratazione incompleta trasforma lo spazio dove vivono le nostre cellule in un posto argilloso anziché permeabile. In tale contesto, i nostri capillari faticano a svolgere le loro funzioni vitali. Devono lavorare molto e, dopo un po’, ecco le conseguenze: l’accumulo di cellule che non riescono a filtrare, formando la cellulite.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

I vantaggi del bere acqua

Dopo le premesse di sopra, ci sono tanti vantaggi per bere acqua. Vi presentiamo alcuni, sperando che voi abbiate magari esperimento degli altri. Se così è, scriveteci e raccontateci le vostre esperienze!

1. Lubrifica le articolazioni e i muscoli

Circa il 70-75% del muscolo è costituito da acqua. Senza l’acqua il muscolo non potrebbe svolgere le proprie attività motorie. Negli sportivi è stato provato che le capacità motorie e le performance sono strettamente legate alla quantità di acqua che consumano.

2. Previene la secchezza orale

La saliva è composta dal 98% di acqua. La mancanza di idratazione comporta problemi nell’espressione e nella possibilità di deglutire.

3. Regola la temperatura corporea

L’acqua permette di regolare la temperatura del nostro corpo: se fa troppo caldo, evapora, raffreddandolo ed evitando che si surriscaldi. La disidratazione aumenta l’accumulo di calore e l’individuo non è più in grado di tollerare lo stress termico.

4. Aiuta il sistema digestivo ed elimina i rifiuti

L’intestino ha bisogno di acqua per funzionare correttamente. La disidratazione può portare a problemi digestivi e stitichezza. La corretta idratazione permetterà di rendere le feci più morbide e aumentare la velocità di transito intestinale. Inoltre, ci aiuterà a eliminare le tossine.

5. Aiuta a respirare meglio

L’acqua aiuta a rendere più fluido il muco che riveste i polmoni, al contrario della disidratazione

6.  Trasporta preziose sostanze nutritive

L’acqua consente ai nutrienti di transitare attraverso il sangue e il sistema circolatorio.

7.   Previene i danni ai reni

L’acqua aiuta a far lavorare i reni, che filtrano i liquidi nel corpo, rimuovendo i contenuti di scarto dal sangue. Più si beve e meno possibilità di accumulare calcoli renali ci saranno.

8.   Aiuta a mantenersi in forma

L’acqua può anche aiutare a perdere peso stimolando il senso di sazietà. Consumata dopo avere mangiato cibi salati, può aiutare a fare eliminare l’acqua trattenuta da essi.

Diverse tipologie di acque minerali

Le acque minerali si dividono in 4 tipologie, stabilite in base alla quantità di sali disciolta in un litro.

L’acqua più leggera: il residuo fisso non supera 50 mg/litro,

L’acqua oligominerale: il residuo fisso è inferiore a 500 mg/litro,

L’acqua medio-minerale: i residui variano tra 500 e 1.500 mg/litro,

L’acqua salina ha un residuo fisso superiore a 1.500 mg/litro

Nell’ultimo caso l’acqua può avere caratteristiche terapeutiche.

I sali minerali che contengono le acque

sali minerali contenuti nell’acqua sono fondamentali per l’organismo e si dividono in micronutrienti e oligominerali. Al primo gruppo appartegono calcio, magnesio sodio, potassio, forforo, zolfo e cloro. Al secondo appartengono rame, ferro, cobalto, manganese, iodio, selenio e zinco.

Continua dopo gli annunci…

In sostanza, l’importante è bere, bere e bere!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.