Vai al contenuto

L’aglio nero, sapore con i fiocchi e tante proprietà (incluse 3 ricette)

Avete mai assaggiato l’aglio nero? Lo utilizzate spesso in cucina? Non è, certamente, un prodotto che arriva dalla tradizione culinaria dei nostri avi, tenuto conto che è giunto nelle nostre tavole dopo il 2004. A creare questa tipologia di aglio dalle proprietà benefiche sono stati i coreani che prima lo hanno esportato negli Stati Uniti e poi in Europa.

Che tipo di prodotto è l’aglio nero?

L’aglio nero è una tipologia di aglio fermentato (a temperatura compresa tra i 60° e gli 90°) ottenuto tramite un processo di invecchiamento controllato dell’aglio fresco (ci vogliono circa 75 giorni per finire la procedura di preparazione e ossidazione).

Durante la fermentazione, l’aglio viene sottoposto a temperature e umidità controllate per diverse settimane o mesi, il che provoca una serie di reazioni chimiche che trasformano l’aglio fresco in una polpa morbida e dolce dal colore scuro. Si conosce anche come black allium e si presenta in spicchi dal colore bruno scuro e nero, con una consistenza morbida e cremosa, facile da spalmare.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

aglio nero

Dove si trova l’aglio nero?

La produzione di aglio nero è diventata molto comune poiché ha conquistato in poco tempo le cucine di gran parte dell’Europa. Ora è un prodotto reperibile negli alimentari e nei supermercati di qualunque città. Ad esempio in Italia si produce aglio nero da molte diversità di di aglio, anche dalla qualità pregiata di aglio di Voghiera (DOP).

aglio di Voghiera

Il sapore dell’aglio nero

L’aglio nero non assomiglia per niente all’aglio bianco, da cui viene elaborato. Presenta un sapore dolce, leggermente fruttato e un gradevole retrogusto di liquirizia, con sfumature di aceto balsamico, sul palato. Il gusto è molto più dolce rispetto a quello del comune aglio bianco, e non presenta neppure le sue note piccanti. Non ha odore e non lascia un odore sgradevole nell’alito di chi lo consuma. Si può mangiare crudo o apalmato sul pane con un goccio d’olio evo.

I valori nutrizionali dell’aglio nero

L’aglio nero contiene vitamine (C e alcune del gruppo B), minerali (ferro e zinco) e composti antiossidanti, ma è meno efficace dell’aglio bianco nel trattamento delle infezioni batteriche, perché contiene meno allicina (componente antibatterica dell’aglio). In compenso, è più ricco di antiossidanti (ha il doppio dell’aglio comune), fosforo, calcio e proteine. L’aglio nero contiene, infine più calorie e carboidrati di quello comune. In un confronto tra aglio bianco e aglio nero, le proprietà sono:

  • Calorie: 143 per 100 g (nero) vs 41 g (bianco);
  • Carboidrati: 16,8 g (nero) vs 8,4 g (bianco);
  • Fosforo: 80 mg (nero) vs. 40 mg (bianco);
  • Calcio: 36,66 mg (nero) vs. 5,0 mg (bianco);
  • Proteine: 12,5 g (nero) vs. 2,2 g (bianco).

Benefici per la salute

L’aglio nero è molto interessante per i suoi possibili benefici per la salute. Gli scienziati ritengono che contenga una concentrazione più elevata di alcuni composti antiossidanti rispetto all’aglio fresco. Gli antiossidanti possono aiutare a combattere lo stress o a ridurre l’infiammazione nel corpo.

L’aglio nero è un proprio toccasana per il nostro benessere: Migliora la forza fisica, riduce l’affaticamento e la durata dei raffreddori e previene l’invecchiamento. Migliora il metabolismo del glucosio, riducendo il bisogno di zuccheri, protegge il cuore, ha proprietà antibatteriche ed è utile nel contrastare la pressione alta e nella riduzione del colesterolo. 

3 ricette con l’aglio nero

L’aglio nero può essere utilizzato in cucina come un ingrediente aromatico e saporito. Può essere spalmato su crostini, aggiunto a salse, condimenti, zuppe, piatti di carne, pesce o verdure per aggiungere un tocco unico di sapore. Infine, si sposa bene con molti ingredienti ed è particolarmente popolare nella cucina asiatica. Per questo è considerato un prodotto esotico. Vi presentiamo alcune ricette facili per gustarvi questa bontà piena di vitamine.

Spaghetti, aglio nero, olio e habanero

spaghetti, aglio nero, olio e habanero

Spaghetti aglio nero acciughe e bottarga di muggine

Continua dopo gli annunci…
spaghetti aglio nero acciughe e bottarga

Risotto con aglio nero gorgonzola e granella di nocciole

Risotto con aglio nero, gorgonzola e nocciole

1 commento su “L’aglio nero, sapore con i fiocchi e tante proprietà (incluse 3 ricette)”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.