Vai al contenuto

Alimenti, quali mangiare ed evitare sotto l’ombrellone?

E’ piena estate; le scene delle famigliole facendo un picnic sotto l’ombrellone al campo e in spiaggia si moltiplicano. Per non parlare dei lidi e delle distese di “cappellini” (spesso blu) a pochi metri dalla batigia. Gli hotel offrono spesso bellissime piscine dotate di ombrelloni e sdraio per l’attività di relax.

Chi di voi non ha mai mangiato in fretta sotto l’ombrellone prima di “fare splash” nelle acque fresche e invitanti del mare (o della piscina)? Vi siete domandati se quello che stavate mangiando era adeguato o no per il vostro tuffo e, soprattutto, per il vostro corpo? Oggi ve lo diciamo noi.

Alimenti da evitare al mare (o in piscina)

Anche se non siete sotto un ombrellone, ma intendete fare bagni rinfrescanti, dovreste conoscere gli alimenti che possono provocarvi disagi (gonfiore e pesantezza di stomaco) se consumati prima di tuffarvi in acqua. Ma anche se non fate il bagno: possono appesantire la vostra linea e il vostro organismo. Ad esempio i cibi ricchi di zuccheri aggiunti o la frutta molto acquosa, ma anche i cibi ricchi di grassi o i piatti pre confezionati andrebbero evitati. Vediamo nel dettaglio quali hanno la luce verde e quali no.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Bibite

gassate

Le bollicine rappresentano una vera tentazione. Quasi ghiacciate ci offrono un sollievo immediato. Sì, è quello il punto. che il sollievo è di breve durata, perché le bevande gassate causano gonfiore e sensazione di pesantezza. Inoltre, le bevande zuccherate possono disidratarvi più rapidamente.

alcoliche

Una birra ghiacciata? Un bicchiere di vino bianco per accompagnare il pasto? Meglio evitare finché si può, poiché gli alcolici rallentano i riflessi e hanno un effetto vasodilatatorio. In ogni caso, se vi volete concedere il piacere, restate sotto l’ombrellone e attendete di aver smaltito gli effetti dell’alcol prima di entrare in acqua.

Alimenti

Cibi troppo salati

Chi non ha voglia di sgranocchiare al mare patatine e snack salati che fanno gola a grandi e piccini? Niente di più sbagliato. Il cloruro di sodio che contengono aumenta la pressione e trattiene i liquidi, amplificando il calore percepito. Nella categoria rientrano salumi e insaccati.

cibi deperibili

Il prosciutto cotto vi fa l’occhiolino? La ricotta rinfresca l’insalata? Mangereste uno yogurt (senza zuccheri) per spezzare la fame? Meglio evitare prodotti facilmente deperibili, perché le alte temperature possono accelerare la crescita batterica e portare al deterioramento degli alimenti, provocandovi mal di stomaco.

Cibi grassi

Al lido propongono un hamburger da paura? Vedere il pollo fritto vi fa sbavare? Meglio se con qualche patatina fritta! Niente da fare! Evitate di consumare cibi fritti o ad alto contenuto di grassi. Possono appesantire la digestione e farvi sentire meno energici durante le attività al mare.

cibi che fermentano

Avete sentito che l’insalata fredda è un’ottimo prodotto da picnic e avete delle lenticchie favolose per un piatto wow?? Evitatele! Anzi, evitate tutti i cibi che fermentano facilmente, perché possono provocare gonfiori, tensione addominale e meteorismo.

uova

La frittata è ideale da portare in spiaggia? si può mangiare fredda e calda. Ebbene, la brutta notizia è che le uova si digeriscono dopo 3 ore da averle consumate. Meglio evitarle, sia in versione fritte (aggiunge lipidi e calorie al pasto) che bollite.

anguria e melone

Perfetta la fetta d’anguria disetante e ipocalorica? Uno spuntino sano e rinfrescante? E’ un falso mito. L’anguria, così come il melone, andrebbe evitata prima di andare in spiaggia (e consumata dopo, per ripristinare i sali minerali) perché tende a fermentare e a provocare gas addominali e difficoltà all’appartato digestivo.

ghiaccioli

Sembra un controsenso? In realtà non lo è. anche se i ghiaccioli sembrano rinfrescanti, contengono molti zuccheri e provocano sete e disidratazione. Il gelato artigianale alla frutta è una scelta più salutare.

Alimenti da consumare al mare

Prima di recarvi in spiaggia, assicuratevi di avere mangiato cibi leggeri con potere saziante che vi eviteranno di ricadere sugli snack per spezzare la fame. Vediamo che cosa è consentito mangiare per non avere sensazione di gonfiore o pesantezza.

Bevande

Sì all’acqua (meglio se liscia), al tè non zuccherato, alla limonata fresca. Anche i sorbetti naturali sono i benvenuti, o i frullati, soprattutto quelli dei frutti rossi che, oltre ad essere dissetanti, aiutano a intensificare l’abbronzatura.

Alimenti

frutti rossi e blu e ananas

Vi piacciono i mirtilli, le more, le ciliege? Molto bene. Potete mangiarli anche in spiaggia. I frutti rossi contengono molte vitamine e pochi zuccheri. Non sono particolarmente acquosi e aiutano ad abbronzarsi. Ad esempio, i mirtilli hanno una importante azione antiossidante. Anche l’ananas è la benvenuta al mare perché è diuretica e un perfetto alleato contro il gonfiore addominale.

le insalate di cereali

L’alimentazione sana prevede il consumo di una buona porzione di cereali al giorno. Ecco che potreste consumare al mare una fresca insalata a base di orzo, bulgur, quinoa, farro o avena, se siete stufi della solita insalata di riso. Aggiungete pomodori, cetrioli, mais e carote a volontà. Farete pieno di vitamine e sali minerali.

ortaggi e verdure, anche in insalata

Anche gli ortaggi possono essere uno stuzzichino fresco e sano. Ad esempio, provate a sgranocchiare bastoncini di carote e carpaccio di finocchio e vedrete la sensazione di freschezza che vi apporta. Non abbiate paura di consumare quantità abbondanti. E’ tutto salute.

Sì alle insalate con pomodori e cetrioli. L’insalata perfetta da mangiare in spiaggia è l‘insalata greca, che apporta nutrienti e sali minerali in tutta sicurezza. Se fate un viaggio in un’isola ellenica, non abbiate paura. L’insalata greca non manca mai nei locali a ridosso delle spiagge e il risultato per il vostro benessere è garantito!

Se poi vi piacciono le zuppe fredde, provate il gazpacho, la minestra spagnola a base di pomodori, peperone cetrioli e cipolla che è un vero concentrato di vitamine e sali minerali.

Gazpacho

Gazpacho

Continua dopo gli annunci…

Allora, buone vacanze e buon appetito, sempre in salute!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.