Vai al contenuto

Anorgasmia: un disturbo comune. Come si risolve?

L’anorgasmia è una condizione in cui una persona è incapace di raggiungere l’orgasmo, nonostante l’eccitazione sessuale adeguata. Può essere un’esperienza frustrante e può influire sulla qualità della vita sessuale e sul benessere emotivo. Di seguito alcuni metodi per cercare di arginare il problema o addirittura eliminarlo.

Alcune strategie contro l’anorgasmia

Il primo consiglio è quello di parlare apertamente con il tuo partner della situazione che stai vivendo. Comunicare in modo aperto e onesto aiuta di certo a creare un ambiente sicuro in cui esprimere le tue preoccupazioni e desideri. Questo è senza dubbio alcuno il primo e più difficile passo da compiere in quanto parlare di determinati argomenti può risultare imbarazzante, ma quando si riuscirà a superare quest’ostacolo, la strada inizierà a essere in discesa.

La conoscenza del tuo corpo è fondamentale, più lo conosci più riuscirai a provare piacere in quanto saprai cosa ti eccita di più e cosa di meno. Esplora te stessa, o te stesso, per comprendere come funzionano le tue zone erogene, fallo anche da sola/o per capire cosa ti potrebbe portare a raggiungere l’orgasmo. Per raggiungere il piacere dovrai sperimentare diverse tecniche come la masturbazione classica o utilizzando giocattoli erotici.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Le sensazioni positive e il piacere devono essere i punti sui quali devi concentrarti per capire il tuo corpo e per ridurre l’ansia da prestazione. Non pensare esclusivamente all’orgasmo, questo, paradossalmente, ti allontanerà dal suo raggiungimento. Lascia che il piacere si liberi naturalmente. Un’influenza negativa sul piacere sessuale è sicuramente lo stress e l’ansia. Provare a ridurre o eliminare queste situazioni può influire molto positivamente sulla risposta che il tuo corpo e la tua mente daranno all’attività sessuale e al raggiungimento dell’orgasmo. Se dovesse risultare troppo difficile, puoi sempre cercare un supporto psicologico per avere un parere professionale su come superarli.

Come raggiungere l’orgasmo?

Coinvolgi il tuo partner nella ricerca di nuove esperienze e pratiche sessuali. Sperimentate insieme nuove posizioni, giochi di ruolo o fantasie perché le novità e l’esplorazione possono contribuire al raggiungimento del massimo piacere, inoltre può aprire la mente verso nuove frontiere dell’erotismo. Di certo in questo modo potrai fare un passo in avanti per raggiungere l’orgasmo. Quando l’anorgasmia persiste, nonostante i tuoi sforzi, potresti aver bisogno di un aiuto esterno, consulta quindi un medico o un terapeuta sessuale. Questi professionisti possono comprendere a pieno la tua situazione specifica e ti daranno suggerimenti e strategie personalizzati per affrontare l’anorgasmia.

Continua dopo gli annunci…

Naturalmente nessuna persona è uguale all’altra, ciò significa che quello che potrebbe funzionare per una persona, potrebbe non essere efficiente per te. L’apertura mentale è fondamentale per affrontare e sconfiggere l’anorgasmia in quanto i fattori che la possono provocare sono psicologici e relazionali, oltre che fisici.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.