Vai al contenuto

Aperitivo? Si può! 5 opzioni con pochissime calorie e tanto sapore

Gli aperitivi come strumento di socializzazione

Chi di voi non beve volentieri un aperitivo? Va tanto di moda lo spritz rosso (con prosecco e Aperol), ma anche l’Hugo (con sambuca e prosecco), o le bollicine. Ma poi arrivano i sensi di colpa. Stiamo consumando delle calorie extra? riuscirà a bruciarle il nostro organismo? ci stiamo “avvelenando” con l’alcol? Tranquilli, perché l’aperitivo non è un veleno. E’ una bevanda alcolica o analcolica che serve per stimolare l’appetito e soprattutto, per socializzare. Pertanto, andate tranquilli e preparate (o consumate) aperitivi a gogò, tenendo conto che ci sono tanti modi per tenere a bada le calorie e incrementare il vostro benessere.

L’importanza dei colori e del bicchiere dell’aperitivo

Siate creativi ed eco. Quando servite gli aperitivi, serviteli in contenitori biodegradabili senza l’ausilio di miscelatori o elementi di plastica (cannucce, cucchiaini, decori). Se i vostri ospiti sono pochi, potete utilizzare anche i bicchieri di vetro. Inoltre, tutto quello che verrà servito nel cocktail dovrebbe potersi mangiare o riciclare. Per dare un tocco invitante al vostro cocktail, cercate di giocare bene con i colori oltreché con i sapori. Giocate con le piante e aggiungete erbe aromatiche e frutta a volontà.

5 cocktail low calories e alcuni consigli

I cocktail non vanno mai serviti senza gli stuzzichini. Ci vuole qualcosa per accompagnare le bibite. Anziché ingozzarvi di patatine e rovinare l’appetito dei vostri ospiti, servite bicchierini con bastoncini di carote e sedano, spiedini con verdurine agrodolci e pomodoro ciliegino, insalate di riso o di pasta in bicchieri monoporzione, polpettine di verdure e humus, da servire su sfogliatine croccanti. Il vostro organismo apprezzerà senza rinunciare al gusto.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Se volete fare una salsa per accompagnare la verdura, mescolate un cuchiaino di maionese con 3 di yogurt greco, un pizzico di sale e 3 foglie di basilico tritate. Vedrete che bontà!

Mojito al ribes

Come si può resistere a un mojito? Preparatelo con il ribes. Invece di usare lo zucchero, frullate il ribes con foglie di menta fresca. Aggiungete rum e acqua frizzante e otterrete un ottimo mojito con poche calorie. Decorate il bicchiere con qualche foglia di menta.

mojito ribes
mojito ribes

Gin tonic diet

Questo aperitivo è un classico irrinunciabile. Per assicurarvi che il cocktail contenga al massimo 75 calorie, sostituite l’acqua tonica con il seltz. Potete esaltare il sapore con una spruzzata di succo di lime.

Vodka Tea

E’ un aperitivo semplice e super light: il vodka tea è un mix di limonata e tè freddo dolce. Potete tagliare metà delle calorie in questa bevanda fresca usando una limonata ipocalorica e una vodka aromatizzata al tè dolce. Questa vodka ha un contenuto calorico inferiore rispetto ai tipi tradizionali.

margarita light

Non utilizzate sciroppi colorati per risparmiare centinaia di calorie. Preparate questo coktail mejicano con un bicchierino di tequila, succo di lime a piacere e una spruzzata di triple sec. Shakerate con ghiaccio e servite senza ansie per la linea.

Continua dopo gli annunci…
margarita light
margarita light

aperol spritz

Quando l’aperitivo chiama, Aperol spritz risponde! E’ un cocktail irrinunciabile, e ipocalorico. E’ ideale per un pomeriggio di relax con le amiche, magari dopo una dura sessione di shopping o un appuntamento dal parrucchiere!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.