Vai al contenuto

Braccia molli? Gli esercizi per renderle più belle

Stanca di vedere le tue braccia non toniche e mollicce? Prova questi esercizi e segui questi consigli per vedere subito i risultati!

braccia molli

La risposta definitiva alle braccia molli

Mantenere le braccia in forma e tonificate non richiede necessariamente pesi intensi o sessioni di allenamento estenuanti. Ci sono modi efficaci per farlo anche comodamente da casa, senza dover intraprendere avventure troppo faticose.

Le braccia flaccide, spesso chiamate “a tendina”, possono essere frustranti. Con il passare degli anni, la pelle e i muscoli perdono elasticità diventando meno sodi. Questo può portare alla temuta sarcopenia, una perdita di massa muscolare. Tuttavia, c’è speranza per tutti, indipendentemente dall’età. Il costo? Solo un po’ di tempo e impegno. Quindi, quali sono gli esercizi che possiamo fare per migliorare la nostra situazione?

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

braccia molli1

Per prevenire e migliorare la salute delle braccia, soprattutto nella parte inferiore che è più vulnerabile alla forza di gravità, possiamo sfruttare alcuni esercizi che coinvolgono il Pilates e lo Yoga. Questi esercizi sono adatti sia alle più giovani che alle donne dopo la menopausa.

I migliori esercizi contro le braccia molli

Non è necessario avere pesi o elastici costosi. L’elemento chiave è l’esercizio regolare e costante. È meglio se sottoposti a un programma guidato da un esperto, in modo da adattare gli allenamenti alle esigenze e alle capacità individuali. Gli esercizi fondamentali, come i piegamenti sulle braccia, formano la base di un buon allenamento per le braccia. Sequenze di Yoga e Pilates possono essere altrettanto efficaci nel rafforzare e modellare le braccia in modo dolce e naturale.

braccia molli2

Gli esercizi che coinvolgono il sollevamento e l’allungamento delle braccia, come le Asana yoga e le posizioni di Pilates, sono particolarmente utili per rafforzare le braccia e i muscoli pettorali. Questi esercizi favoriscono anche la salute della schiena, della colonna vertebrale, delle gambe e del “core”, la parte centrale del corpo. Si tratta di un allenamento completo adatto a persone di tutte le età e condizioni fisiche.

Anche se passiamo molte ore seduti alla scrivania, possiamo dedicare qualche minuto di pausa per esercitare le braccia. Ecco alcuni suggerimenti pratici: mantenere la schiena dritta, la testa in linea con la colonna vertebrale, e appoggiare gli avambracci sulla scrivania fino al gomito. Stringere i pugni e spingere contro il piano della scrivania per 30 secondi, ripetendo l’esercizio 3 volte con pause di 10 secondi tra una serie e l’altra.

Continua dopo gli annunci…
braccia molli3

Oppure, mettere gli avambracci e i pugni sotto il piano della scrivania, quindi spingere verso l’alto con forza per 30 secondi. Ripetere questo esercizio per 3 volte con pause di 10 secondi tra una serie e l’altra. Ricorda di mantenere le spalle e il collo rilassati, le spalle abbassate e l’addome contratto. Questi esercizi possono essere eseguiti in ufficio o comodamente a casa, contribuendo a mantenere le braccia toniche e in forma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.