Vai al contenuto

Combattere l’ansia, 10 consigli per ritrovare l’equilibrio

Vi considerate persone ansiose? Vi sentite sopraffatti da qualsiasi evento inatteso? L’ansia è una reazione naturale del corpo umano allo stress. Può essere un problema molto comune e influire negativamente sulla qualità della vita. Quando l’ansia diventa eccessiva e interferisce con la vita quotidiana, può essere un problema di salute mentale. Ma ci sono tanti modi per combattere il disturbo prima di andare da uno specialista. Vediamoli insieme.

I sintomi dell’ansia

Prima di presentarvi i rimedi, vediamo assieme quali sono i sintomi dell’ansia. dovrete convivere con questo disturbo se vi ritrovate ad avere un senso di vuoto mentale, un senso crescente di allarme e di pericolo, l’induzione di immagini, ricordi e pensieri negativi, la messa in atto di  comportamenti protettivi cognitivi, la chiara sensazione di essere osservati e di essere al centro dell’attenzione altrui.

I disturbi d’ansia

disturbi d’ansia conosciuti e chiaramente diagnosticabili sono i seguenti: Fobia specifica (aereo, spazi chiusi, ragni, cani, gatti, insetti, ecc.), disturbo di panico e agorafobia (paura di stare in situazioni da cui non vi sia una rapida via di fuga), disturbo ossessivo-compulsivo, Fobia sociale, disturbo post-traumatico da stress, disturbo d’ansia generalizzata.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Tali disturbi sono tra i più frequenti nella popolazione, creano grossa invalidazione e spesso non rispondono bene ai trattamenti farmacologici. Si rende necessario pertanto intervenire efficacemente su di essi con mirati interventi psicoterapeutici brevi di orientamento cognitivo-comportamentale, che hanno dimostrato una grande efficacia in centinaia di studi scientifici.

Continua dopo gli annunci…

10 consigli per combattere l’ansia

Anche se la psicoterapia per i disturbi d’ansia è indubbiamente il trattamento principale per combatterla, se i disturbi sono sotto controllo ci sono alcuni consigli che possono funzionare per evitare di seguire trattamenti specifici che diventano impegnativi per la psiche e per la tasca. Vediamo assieme quali:

  1. Identificate le cause dell’ansia: Cercate di capire quali sono i fattori che scatenano l’ansia nella vostra vita. Può essere utile tenere un diario delle sensazioni e delle situazioni che provocano l’ansia, in modo da individuare i modelli e affrontarli in modo specifico.
  2. Praticate tecniche di rilassamento: L’ansia è spesso accompagnata da tensione muscolare e respiro accelerato. Imparate tecniche di rilassamento come la respirazione profonda, la meditazione, lo yoga o il training autogeno. Queste pratiche possono aiutarvi a rilassare mente e corpo.
  3. Fate attività fisica regolare: L’esercizio fisico è un ottimo modo per ridurre l’ansia. Aiuta a liberare endorfine, sostanze chimiche che migliorano l’umore e riducono lo stress. Cercate di dedicare almeno 30 minuti al giorno a un’attività fisica che vi piace, come camminare, correre, nuotare o fare ginnastica.
  4. Mantenete uno stile di vita sano: Limitate il consumo di caffeina e alcol. Questi fattori possono influire sull’equilibrio mentale e aumentare i sintomi di ansia.
  5. Create una routine quotidiana: Avere una routine ben strutturata può aiutare a ridurre l’ansia. Stabilite orari fissi per mangiare, dormire, lavorare e dedicare del tempo al relax. Una routine stabile può darvi una sensazione di sicurezza e controllo.
  6. Parlate con qualcuno: Non affrontate l’ansia da soli. Parlate con un amico, un familiare o un professionista della salute mentale. Condividere i vostri sentimenti e preoccupazioni può alleggerire il peso dell’ansia.
  7. Evitate le cattive abitudini: Alcune persone cercano di far fronte all’ansia ricorrendo a comportamenti dannosi come il fumo, l’abuso di alcol o l’uso di sostanze stupefacenti. Tali abitudini possono peggiorare l’ansia a lungo termine. Cercate di evitare queste sostanze e adottate abitudini salutari al loro posto.
  8. Praticate la consapevolezza: La consapevolezza consiste nell’essere presenti nel momento presente e accettare senza giudizio i propri pensieri e sentimenti. Potete praticare la consapevolezza attraverso la meditazione, ma anche nella vita di tutti i giorni, prestando attenzione ai vostri pensieri e alle vostre emozioni senza lasciarvi sopraffare da essi.
  9. Dormite a sufficienza: il riposo è fondamentale per il benessere; noi abbiamo già affrontato i disturbi del sonno a saniebelli; provate a vedere se i nostri consigli vi possono essere utili;
  10. Mantenete una dieta sana ed equilibrata; non avere fame e non sentirsi sazi, vedersi bene allo specchio e stare bene con se stessi è un punto di partenza per trovare un equilibrio che vi possa rendere soddisfatti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.