Vai al contenuto

Le scottature solari, come trattarle? Cosa fare o cosa non fare!

L’eritema solare

La scottatura è una ustione di primo o secondo grado dovuta ad una prolungata esposizione ai raggi UV, senza sufficiente protezione solare. I sintomi dell’errata esposizione solare non compaiono subito, ma bensì dopo almeno sei ore dal momento dell’esposizione. Questo tipo di ustione si chiama “eritema solare“.

I danni provocati dall’eritema solare dipendono dall’intensità dei raggi UV (ora e luogo) e dalla quantità assorbita. La scottatura può provocare dall’arrossamento della pelle a bolle e papulle pruriginose. Anche se gli effetti diretti possono sparire in alcuni giorni, l’eritema solare procura diversi danni alla cute a lungo andare, come le macchie, il tumore della pelle e l’invecchiamento precoce.

Cosa Fare in caso di scottature solari

Sono diversi i rimedi che esistono per combattere l’eritema solare. Dipende dall’intensità del danno. Noi vi consigliamo alcuni naturali e altri che hanno bisogno del parere di un professionista (medico o farmacista). Quello che dovete fare in ogni caso è bere molta acqua per prevenire la disidratazione e mangiare molta frutta e verdura.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Rimedi naturali

Fate una doccia fredda lasciando scorrere il getto dell’acqua sulla zona danneggiata; avvolgete mani e braccia con un asciugamano umido; se avete una crema idratante a portata di mano, potete metterla in frigo per raffreddarla e trovare un maggiore sollievo. Potete applicare anche del ghiaccio (avvolto in un panno o nell’apposita borsa) sulla zona che più fastidio vi provoca. Accendete un ventilatore, se ce l’avete a portata di mano.

Per combattere le scottature utilizzando rimedi naturali, è molto consigliato il gel Aloe vera, e diversi oli balsamici, come quello di menta. Anche la patata è un vecchio rimedio naturale che funziona. Inoltre, potete fare impacchi di camomilla e applicarli freddi sull’eritema.

In farmacia

In farmacia ci sono prodotti specifici per trattare gli eritemi solari. Chiedete consiglio al farmacista sulla migliore crema, latte o lozione specifica per la vostra tipologia di ustione. Se la zona ustionata è infiammata o l’eritema è molto esteso, chiamate il medico e fatevi vedere.

Continua dopo gli annunci…

Cosa NON fare in caso di scottature

Per non aggravare la situazione, ci sono alcuni comportamenti semplici che dovrete evitare di attuare subito dopo che è comparso l’eritema. Non esponetevi al sole né a sedute di abbronzatura nei 7 giorni successivi; non grattatevi perché peggiorerete l’arrossamento; non rompete le eventuali bolle sulla cute e non bevete acqua ghiacciata.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.