Vai al contenuto

Dimmi che pelle hai e ti dirò come stai!

La pelle è sempre un indizio rivelatore del tuo stato di salute. Ti vedi troppo spenta? Con fastidiose macchie o dallo strano colorito? Ti diciamo come interpretare i vari segni.

Ehi tu, viso pallido

Se ti sembra di essere diventata Casper improvvisamente, potrebbe essere carenza di globuli rossi. Se si tratta di anemia, è quasi sempre accompagnata da spossatezza, stanchezza fisica e mancanza di respiro. Ti consigliamo quindi di effettuare al più presto degli esami del sangue così da constatare effettivamente il deficit. Basterà una dieta mirata e qualche integratore per tornare sana come un pesce.

Pelle secca

La pelle secca è uno dei disturbi più comuni al mondo. Questo stato può essere genetico oppure correlato alla mancanza di vitamina C. Quest’ultima svolge, infatti, un ruolo primario nella rigenerazione dei tessuti. In passato l’assenza di vitamina C induceva lo scorbuto, patologia ormai quasi del tutto debellata. Quello che ti consigliamo è integrare la vitamina C mangiando molti cibi freschi. Non solo arance, ma anche zucca, pomodori, peperoni, broccoli, ecc.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Pelle gialla

La pelle gialla è il segno più comune per l’itterizia. Trattasi di un malfunzionamento del fegato che non riesce a espellere la bile e ciò provoca il colorito giallognolo. Se il fegato non funziona bene può essere dovuto a epatite, cirrosi epatica, tumore, ostruzione biliare, pancreatite, fegato grasso. Per capire se si tratti di una cosa seria è bene fare un esame specifico, specialmente se si ha una sintomatologia con dolore localizzato, colorazione scura delle urine, perdita di appetito, ipoglicemia e vene varicose.

Pelle rossa

Rossori e macchie sulla pelle sono comuni se sei molto sensibile ai fenomeni esterni. Solitamente chi tende a diventare rossa (e non per l’imbarazzo) è una persona stressata, tendente a sbalzi di temperatura o che è entrata in contatto con allergeni e sostanze irritanti. È molto importante individuare il fenomeno responsabile per capire come comportarsi al meglio. Le pomate topiche per pelli sensibili sono molto utili ad arginare il rossore e alleviarlo.

Continua dopo gli annunci…

Pelle grigia

Un colorito spento è il risultato di un’insufficiente ossigenazione dei tessuti. Se il sangue trasporta poco ossigeno, gli organi meno importanti (come la pelle) finiscono con l’essere i primi a soffrirne. Anche il fumo danneggia il collagene e spegne la pelle, così come lo smog e una scorretta alimentazione. Per riacquistare la luminosità bisognerà ridurre il fumo e l’esposizione allo smog, idratarti adeguatamente, seguire un’alimentazione ricca di vitamina C e fare uso di appositi prodotti con pigmenti per il derma.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.