Vai al contenuto

Dormi poco? Ecco cosa rischi!

Tutti abbiamo quell’amico che “ah, io dormo solo 5 ore a notte e mi bastano”. O forse sei proprio tu! Ebbene, non c’è nulla da vantarsi, perché a lungo andare potresti incontrare delle difficoltà. Di cosa parliamo?

I rischi del dormire poco

La salute e il benessere generale sono molto influenzati dal sonno, si può dire che è un aspetto fondamentale per tutti i processi del nostro organismo. Tuttavia, nella società moderna, la maggior parte delle persone ha meno tempo per dormire e questo a causa di impegni, dello stress o delle abitudini poco salutari. Questo aspetto della vita, ovvero il dormire poco, può avere serie ripercussioni sulla salute e lungo termine e anche quella a breve termine.

La mancanza di sonno può avere una serie di effetti negativi sul corpo e sulla mente e uno di quelli più evidenti è l’affaticamento e la scarsa concentrazione durante il giorno. Il cervello ha bisogno del sonno per rigenerarsi e riposare, quindi la mancanza di questo processo può ridurre le funzioni cognitive e delle prestazioni in generale. Questo può portare facilmente ad avere limiti nell’apprendimento o, peggio, al verificarsi di gravi incidenti.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Diversi studi hanno associato la mancanza di sonno all’incremento del rischio di sviluppo di patologie anche gravi, per esempio c’è l’aumento incontrollato del peso, questo è dovuto a dei processi chimici che impediscono alla sensazione di sazietà di presentarsi, portandoci a mangiare continuamente, inoltre il desiderio di cibi altamente calorici è in costante aumento. Naturalmente questo è solo l’inizio dei problemi in quanto l’aumento del peso porta inevitabilmente ad altre patologie estremamente gravi.

Anche il sistema immunitario può risultare compromesso senza la giusta dose di sonno e con questo aumenta la possibilità di prendersi delle infezioni. Ciò significa che è più facile raffreddarsi o prendere l’influenza o altre patologie anche più gravi. Il sonno è fondamentale in quanto l’organismo si rafforza e si auto-ripara durante questo tempo.

I disturbi cardiovascolari sono uno dei rischi a lungo termine che la privazione di sonno può causare, inoltre si corrono rischi per la pressione sanguigna, sul tasso di colesterolo e su tanti aspetti della salute del cuore. Tutto ciò può aumentare le probabilità di sviluppare ipertensione, malattie cardiache e ictus. Infine, dormire poco può avere un impatto significativo sulla salute mentale. La privazione del sonno è stata associata a un aumento del rischio di depressione, ansia e disturbi dell’umore. Il sonno svolge un ruolo cruciale nella regolazione delle emozioni e nel ripristino dell’equilibrio mentale. Senza un sonno adeguato, il livello di stress è destinato ad aumentare, così come l’irritabilità e diventa anche più difficile affrontare il quotidiano.

Continua dopo gli annunci…

Viviamo in un’era storica dove i dormire poco sembra l’unica soluzione possibile, ma bisogna anche considerare che si corrono molteplici rischi per la salute. Per il benessere generale, è essenziale fare del sonno di qualità una priorità. Creare una routine di sonno regolare, creare un ambiente tranquillo e confortevole e adottare abitudini di stile di vita sane può aiutare a garantire un sonno riposante e prevenire i rischi legati alla privazione del sonno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.