Vai al contenuto

I benefici dello yoga in gravidanza

Fare yoga è sempre una buona idea, ancora di più durante la gravidanza. Uno stato interessante non rappresenta un limite in quanto è possibile farlo senza rischiare la salute, anzi! I benefici sono davvero innumerevoli.

Perché fare yoga in gravidanza?

La gravidanza è un momento speciale, una fase perfetta per migliorare l’alimentazione e attuare tante piccole scelte di benessere. Una di queste è appunto lo yoga. Vedremo adesso una lista di benefici derivanti da questa disciplina, il cui effetto è particolarmente importante per le donne gravide.

Migliorare la postura

Uno degli effetti maggiormente sentiti dalle donne in gravidanza è proprio il classico mal di schiena. Aumentando la circonferenza, si sente un sovraccarico sull’addome e ciò spinge a curvarsi in avanti. Il risultato è una cattiva postura che non tiene conto del baricentro. Fare yoga significherà automaticamente dare pieno supporto alla schiena, evitando dolori, affaticamento, ma anche reflusso gastrico, pirosi, insonnia e tutti quei disturbi tipici.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Tonificazione della muscolatura pelvica

Durante il parto, sono i muscoli pelvici a fare la differenza, motivo per cui è di fondamentale importanza tonificarli e renderli più robusti. Ciò significa facilitare il parto, ma anche capire come è strutturata la muscolatura della propria pelvi in modo da metterla in funzione nel momento delle spinte. Anche l’afflusso di sangue nella zona pelvica aumenterà, in quanto lo yoga migliora la circolazione sanguigna.

Gambe sgonfie

Uno dei sintomi più spossanti della gravidanza è il gonfiore agli arti inferiori. La motivazione è il feto che si poggia sul sistema linfatico e impedisce il normale drenaggio dei liquidi. Il risultato è affaticamento, difficoltà a camminare, a volte anche le scarpe non entrano più. Con lo yoga si ridurrà il gonfiore alle gambe e quella sensazione di pesantezza che inficia le normali mansioni quotidiane.

Più energia

Man mano che la gravidanza prosegue, il corpo si sente sempre più affaticato. Ciò è fisiologico, in quanto il corpo non è abituato a mantenere due vite, ma ciò non significa che bisogna lasciarsi andare alla fiacchezza. Ecco perché fare dello yoga significa recuperare quelle energie fondamentali per affrontare al meglio il parto.

Continua dopo gli annunci…

Quali esercizi fare in gravidanza?

Per svolgere al meglio lo yoga in gravidanza, è importante farsi seguire da una persona specializzata in modo da non sbagliare movimenti. Anche seguire dei corsi online può servire, l’importante è guardare in modo dettagliato i video e ripetere le posizioni senza mai forzare il corpo. Ogni posizione va mantenuta per 15 secondi, ma se è particolarmente piacevole può essere prolungata per qualche secondo in più. Nei prossimi giorni parleremo degli esercizi nello specifico, per cui resta aggiornato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.