Vai al contenuto

I benefici dello yoga Therapy su corpo e mente

Che cosa si intende per yoga therapy?

Lo yoga è una pratica che apporta dei benefici a corpo e mente. E’ efficace contro il mal di schiena, contro l’insonnia e contro il mal di testa, ma non solo. Lo yoga agisce anche sul piano spirituale. Quando si parla di yoga therapy si intende che chi pratica lo yoga ritrova condizioni psico-fisiche ottimali. La pratica dello yoga è millenaria, molto apprezzata in India, ed è considerata una tecnica terapeutica complementare alle terapie medico-farmacologiche. Di seguito vi raccontiamo come si fa lo yoga therapy.

Come si pratica lo yoga therapy?

Lo yoga therapy, che è una pratica individuale prevede l’esecuzione di movimenti lenti e controllati per raggiungere posizioni che devono essere mantenute per breve tempo; è fondamentale concentrare l’attenzione sulla postura mantenuta per ritornare alla posizione di partenza.

In pratica, la disciplina tradizionale dello Yoga come movimento del corpo unito al respiro profondo e consapevole si arricchisce dalla conoscenza e applicazione dei principi basilari del sistema Ayurvedico, delle energie sottili presenti nell’organismo e nella mente, tra le quali citiamo gunas, klesha, chakra, nadi, skanda… Riuscire a conoscere dette energie costituisce una vera cura.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

I movimenti si chiamano asana: si tratta di posture che si praticano per promuovere una buona salute e rendere il corpo stabile e flessibile, così da prepararlo al pranayama e alla meditazione. La stessa pratica di yogasana diventa un atto meditativo in sé nel momento in cui si raggiunge la consapevolezza sull’unione tra il corpo e il respiro. Il termine è tradotto al maschile per convenzione degli studiosi di Sanscrito. La funzione degli asana è direttamente collegata alla fisiologia indiana.

E’ importante praticare yoga con un insegnante specializzato, in maniera da modificare gli asana in base alle condizioni del praticante. Alcune posizione, se eseguite in maniera sbagliata non ridurranno il dolore.

Lo yoga per migliorare la flessibilità del ginocchio

Anche se può sembrare strano,praticare yoga se si ha qualche problema alle ginocchia è possibile e consigliato. Perché? Perché con alcuni accorgimenti, è possibile rinforzare, allungare e migliorare la flessibilità dei muscoli che fanno funzionare il ginocchio: quadricipiti, psoas e i muscoli posteriori della coscia. La pratica degli asana aiuta a mantenere le articolazioni elastiche, a migliorare la circolazione e a rinforzare legamenti e muscoli. L’effetto per la rotula sarà che scivola senza sforzo e senza consumare la cartilagine.

Continua dopo gli annunci…

Per quali discipline è indicato lo yoga therapy?

In particolare lo Yoga Therapy è indicato per disturbi del sistema nervoso (ansia, depressione, stress, insonnia, instabilità emotiva, cefalea), dell’apparato respiratorio (asma bronchiale, sinusite, rinite allergica, bronchite cronica), dell’apparato digerente (stitichezza, gastrite, colite spastica, sindrome del colon irritabile), e del sistema osteo-muscolare (artrosi,artrite, scoliosi, cifosi, iper e ipolordosi, discopatie).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.