Vai al contenuto

I formaggi senza lattosio, perfetti per le intolleranze: ecco quali sono!

Vi piacciono i formaggi? Qual è il vostro preferito? Sapete che l’Italia è uno dei Paesi che producono e esportano più tonnellate di formaggio all’anno? Sono nel bel paese ci sono 487 varietà di formaggi tra freschi, spalmabili e stagionati, di cui oltre 300 riconosciuti d’origine protetta (DOP, PAT E IGP). Purtroppo, non tutti possono mangiare ogni varietà di formaggio, proprio per problemi di intolleranze.

Il lattosio, non sempre facile da digerire

Presente nel latte e nei prodotti lattiero-caseari, il lattosio è una molecola composta dall’unione di glucosio e galattosio, ed è classificato come disaccaride (zucchero). Alcune persone non riescono a digerirlo a causa di una carenza dell’enzima lattasi. Questo può causare sintomi come gonfiore, crampi, diarrea e nausea. Per evitare questi disturbi, gli intolleranti al lattosio devono limitare il consumo di latte e derivati, oppure assumere integratori di lattasi prima dei pasti.

formaggi senza lattosio
formaggi senza lattosio

La buona notizia è che questi soggetti non sono costretti a rinunciare ai formaggi

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

formaggi naturalmente senza lattosio

Ci sono formaggi naturalmente senza lattosio?

Esistono di fatto i formaggi senza lattosio. Sono quei formaggi che contengono una quantità di lattosio inferiore allo 0,01% per 100 g di prodotto. In generale, i formaggi più stagionati e duri hanno un contenuto di lattosio molto basso o nullo, perché durante il processo di produzione, il lattosio viene trasformato in acido lattico dai batteri lattici. Alcuni formaggi sono addirittura naturalmente privi di lattosio, grazie al loro naturale processo produttivo, e possono essere consumati con tranquillità anche dagli intolleranti.

I formaggi adatti per gli intolleranti al lattosio

I formaggi più adatti per chi è intollerante al lattosio sono quelli che hanno un basso contenuto di questo zucchero, o che lo hanno perso completamente durante la stagionatura. Alcuni esempi di formaggi comuni senza lattosio sono il Parmigiano Reggiano, il Grana Padano, il Gorgonzola, il Pecorino Romano e l’Asiago. Anche altri formaggi, oltre a questi, sono privi di lattosio, come la Provola (dolce, piccante e affumicata), la Robiola, il Caciocavallo, il Brie, il Camembert, il Taleggio, la Toma.

Tuttavia, leggete sempre le etichette dei formaggi che acquistate, per verificare il loro contenuto di lattosio e scegliere quelli più adatti a voi.

Come sostituire il latte nei formaggi?

Se vi piace fare in casa formaggi freschi, semplici e naturali, potete sostituire il latte con diverse alternative in funzione del tipo di formaggio che volete preparare e delle vostre preferenze alimentari. In realtà, molte di queste alternative non sono considerate formaggi veri e propri, ma latticini.

Il latte vegetale: esistono molti tipi di latte vegetale, come quello di soia, di riso, di cocco, di mandorla, di avena e di farro. Questi hanno caratteristiche diverse in termini di sapore, consistenza e proprietà nutrizionali, ma possono essere usati per preparare formaggi fatti in casa come il tofu, il formaggio spalmabile o il formaggio cremoso;

Lo yogurt è un derivato del latte che contiene meno lattosio e più fermenti lattici. Può essere usato per preparare formaggi fatti in casa come il labneh (libanese) o il formaggio greco. Lo yogurt può essere anche di origine vegetale, come quello di soia o di cocco.

labneh fatto in casa
labneh fatto in casa

La panna è un derivato del latte che contiene più grassi e meno acqua. Può essere usata per preparare formaggi fatti in casa come il mascarpone, il burro o la ricotta. Può essere anche di origine vegetale, come quella di soia o di cocco.

Continua dopo gli annunci…

L’acqua è l’alternativa più semplice e economica al latte. Può essere usata per preparare formaggi fatti in casa come il paneer (pakistano), il queso fresco (formaggio fresco spagnolo) o il queso blanco (formaggio bianco spagnolo). L’acqua va aggiunta al latte in polvere o al latte condensato per ottenere una consistenza simile a quella del latte liquido.

paneer
paneer

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.