Vai al contenuto

Il Cordon Bleu, perché questo nome? Seguite la nostra ricetta per un risultato wow!

Vi piace il Cordon Bleu? Lo fate spesso? E’ una pietanza molto apprezzata da grandi e piccini, facile da preparare e che richiede ingredienti semplici facili da reperire. Certamente, non un piatto adatto per coloro che sono a dieta, ma una volta ogni tanto, si può fare un’eccezione. Se la frittura è corretta, la carne non resterà impregnata e sarà molto più facile da digerire.

Sapete perché ha questo nome? In realtà, la carne non ha la consistenza o forma di un cordone e nessuno degli ingredienti è di colore blu. Vi raccontiamo perché questo nome e vi forniamo alcuni accorgimenti per preparare un cordon bleu perfetto a casa!

Le origini del Cordon Bleu e il perché del nome

Il cordon bleu è un piatto con una storia interessante e misteriosa, che riguarda il suo nome e la sua origine. Il nome cordon bleu significa letteralmente “cordone azzurro” in francese, e si riferisce a due possibili fonti storiche.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Il cordon Bleu inventato dal Duca Gonzaga di Nevers

La prima fonte è l’Ordine dello Spirito Santo, un’antica istituzione cavalleresca francese, che aveva come insegna un nastro blu. Secondo questa ipotesi, il cordon bleu sarebbe stato inventato da un membro di questo ordine, il Duca Gonzaga di Nevers, che era anche sovrintendente delle cucine reali.

Il cordon bleu creato dallo chef del transatlantico Bremen

L’altra fonte è il Nastro Azzurro, una medaglia conferita al transatlantico Bremen per aver stabilito il record di velocità nella traversata dell’Atlantico nel 1929. Secondo questa versione, il cordon bleu sarebbe stato creato dallo chef di bordo per celebrare l’evento. Entrambe le storie sono affascinanti, ma non si sa con certezza quale sia la vera origine del “cordone azzurro”.

La migliore ricetta per un cordon bleu fragrante e gustoso

l cordon bleu è un piatto delizioso e facile da preparare, che consiste in una fettina di carne impanata e farcita con prosciutto e formaggio (groviera). Per fare un ottimo cordon bleu, dovreste seguire queste istruzioni:

Continua dopo gli annunci…
  • Tagliate il petto di pollo a fette sottili e regolari, e battetele con un batticarne per renderle più tenere.
  • Prendete una fetta di prosciutto cotto e una di groviera, e avvolgetele insieme per formare un ripieno.
  • Fate una tasca in ogni fettina di pollo, e inserite il ripieno al suo interno. Potete sigillare i bordi con degli stuzzicadenti per evitare che il formaggio fuoriesca durante la cottura.
  • Passate le fettine di pollo prima nell’uovo sbattuto con un pizzico di sale, e poi nel pangrattato, facendo aderire bene la panatura su tutta la superficie.
  • Friggete la carne in abbondante olio caldo, ma non bollente, per circa 4-5 minuti per lato, o fino a quando non saranno ben dorati e croccanti.
  • Scolate i cordon bleu su carta assorbente, e serviteli caldi o tiepidi, accompagnati da un’insalata fresca o da una salsa a piacere.
Cordon bleu,nome,ricetta,fettina,carne impanata,prosciutto,groviera,segrete,Bremen
cordon bleu

Non resta che augurare bon appetit!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.