Vai al contenuto

La borsite, un’infiammazione dolorosa che può capitare a chiunque

Praticate sport solitamente o siete persone sedentarie? Siete andate ad allenarvi forse e vi siete ritrovate con una bella (anzi, brutta) borsite? Di fatto, questa infiammazione è dolorosa, ma non preoccupatevi! Potete guarire seguendo una terapia corretta o, in funzione delle cause, assumendo i farmaci opportuni. In questo post vi spieghiamo in che cosa consiste la borsite, quali sono le sue cause e come si può guarire.

borsite 1
borsite

La borsite, un’infiammazione dolorosa

La borsite è un’infiammazione dolorosa di una borsa cosiddetta sinoviale, cioè, una sacca piatta e piena di liquido che fornisce protezione nei punti in cui la cute, i muscoli, i tendini e i legamenti sfregano sulle ossa. Può causare dolore, gonfiore, rossore e limitazione del movimento. Per la diagnosi si fanno esami clinici e a volte serve anche qualche radiografia o una risonanza magnetica.

Il trattamento della borsite dipende dalla causa e dalla gravità dei sintomi. In generale, si usano farmaci antinfiammatori, ghiaccio, riposo e fisioterapia. In alcuni casi, si può ricorrere all’aspirazione del liquido infiammatorio o alla chirurgia. Vediamo meglio di seguito.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

borsite 2
borsite

Le cause della borsite e dove colpisce

La borsite può essere causata da traumi, gotta, pseudogotta, artrite reumatoide o da alcune infezioni, specialmente quelle causate da Staphylococcus aureus; spesso, la causa della borsite è sconosciuta.

Questa infiammazione può colpire diverse parti del corpo, come la spalla, il gomito, il ginocchio, l’anca, il polso, la caviglia, il tallone e le dita dei piedi. I sintomi possono variare in funzione della sede e della causa della borsite.

I sintomi della borsite

I sintomi della borsite sono, in generale:

  1. Dolore alle articolazioni colpite, che si accentua con il movimento o la pressione;
  2. Gonfiore e rigonfiamento della zona interessata;
  3. Arrossamento e calore della pelle sopra la borsa infiammata, soprattutto se la causa è un’infezione o la gotta;
  4. Febbre, in alcuni casi di borsite infettiva o emorragica;
  5. Limitazione del movimento e rigidità articolare;
  6. Lividi o ematomi, se c’è un versamento di sangue nella borsa.

Come si cura la borsite?

La cura della borsite dipende dalla causa e dalla gravità dei sintomi. In generale, per curarla si ricorre a:

  • Antidolorifici, antinfiammatori e riposo
  • Trattamento come per qualsiasi gotta o infezione
  • Iniezioni di corticosteroidi

La borsite acuta, se non è causata da un’infezione, viene solitamente trattata nel modo seguente:

  • Immobilizzazione (ad esempio con un tutore) e riposo temporanei dell’articolazione colpita
  • Applicazione di ghiaccio sulla zona dolorosa
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)
  • Fisioterapia successiva al riposo e all’immobilizzazione
  • Applicazione di ultrasuoni, onde d’urto specifiche, massaggi o crioterapia, che favoriscono la guarigione

A volte, sono necessari antinfiammatori più potenti. Spesso il medico può iniettare un anestetico locale e un corticosteroide da somministrare per via orale o tramite infiltrazioni locali nella borsa sinoviale, per ridurre rapidamente la flogosi. Questo trattamento offre spesso un sollievo alcuni giorni dopo l’iniezione. L’iniezione può essere ripetuta dopo qualche mese. Anche l’asportazione del liquido con un ago può aiutare a ridurre il dolore.

In caso di borsite acuta grave, si può talvolta somministrare un corticosteroide per via orale, come il prednisone, per qualche giorno. Quando il dolore si calma, il paziente può eseguire esercizi specifici per aumentare la mobilità articolare.

Anche la fisioterapia può aiutare a ripristinare la funzione. Gli esercizi possono contribuire a rinforzare i muscoli indeboliti e a ristabilire la piena mobilità articolare.

Le borse infette devono essere drenate e si devono somministrare antibiotici specifici, spesso contro lo Staphylococcus aureus.

Continua dopo gli annunci…

La prevenzione della borsite

Ci sono alcuni piccoli accorgimenti che potrebbero evitare l’insorgere di borsite, tra i quali indichiamo:

  • Riscaldarsi adeguatamente prima di fare attività fisica
  • Usare attrezzature e scarpe adatte al tipo di sport
  • Evitare movimenti ripetitivi o eccessivi delle articolazioni
  • Proteggere le zone a rischio con cuscinetti o ginocchiere
  • Mantenere un peso corporeo ottimale
  • Seguire una dieta equilibrata e ricca di antiossidanti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.