Vai al contenuto

La maschera all’argilla contro la pelle grassa? Sì! Come farla facilmente

Le maschere facciali possono avere molteplici scopi, alcune servono a ridurre le rughe, altre possono essere utili a ripulirla dagli agenti esterni nocivi quali inquinamento, sostanze esterne e stress, altre ancora sono particolarmente efficaci per rendere la pelle meno grassa e tra queste, rullo di tamburi, c’è anche l’argilla.

Le diverse maschere all’argilla

Prima di parlare degli scopi di ogni singola maschera all’argilla, è bene specificare quanti e quali tipologie di questo materiale esistano. Abbiamo:

  • argilla verde: ideale per l’acne e la pelle impura;
  • argilla rossa: formulazione delicata adatta alle pelli sensibili;
  • argilla bianca: lenisce la pelle, la ammorbidisce ed è idonea per le pelli sensibili;
  • Bentonite, caolino e terra di Fuller: per le pelli con acne o eccessivamente grasse;
  • argilla rosa: rivitalizza le pelli opache e spente.

Le proprietà della maschera all’argilla

La maschera all’argilla è famosa per le sue proprietà antisettiche, deodoranti, cicatrizzanti, mineralizzanti e anti-tossiche. Anche chi ha una pelle segnata dalle rughe può trovare giovamento dall’argilla, stesso discorso per chi ha pelle grassa. Ma perché l’argilla è così portentosa? La sua formulazione è ricca di minerali come calcio, alluminio, magnesio, ecc. Questi vengono assorbiti dalla cute che, in cambio, gli cede tossine e tutte le sostanze impure su essa depositate.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Il risultato è che la pelle appare fin da subito luminosa, pulita, purificata. L’argilla verde è la più indicata per la pelle grassa, oltre a essere la più utilizzata in Italia in quanto considerata la più versatile. Non sorprende che il mercato sia pieno di prodotti di questa specifica categoria. Eppure, c’è un modo per farla fai-da-te!

Come fare l’argilla fai-da-te?

Il primo passo è acquistare una polvere di argilla, in seguito si potrà idratarla con acqua e oli essenziali. L’impasto va mescolato per 15 minuti, al termine dovrà avere una consistenza cremosa e compatta. La maschera non deve essere troppo liquida, altrimenti non attecchirà mai alla pelle, rendendo vano il suo effetto depurativo.

Continua dopo gli annunci…

A questo punto, come usare la maschera all’argilla? È importante pulire il derma da ogni traccia di trucco, detergerla con acqua tiepida e asciugarla bene. Applicare poi l’argilla mediante un pennello a setole morbide o direttamente con le mani, lasciare intatti contorno occhi e labbra. Quando la maschera sarà ben stesa, farla seccare e solo a quel punto risciacquare. Al termine, applicare uno strato di crema emolliente per ammorbidire la pelle.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.