Vai al contenuto

La tecnica calmante per ridurre lo stress in 60 secondi!

Puoi dire addio allo stress in pochissimo tempo con questi semplici trucchetti da fare tranquillamente a casa.

La tecnica calmante per ridurre lo stress in pochi minuti

Alcuni studiosi hanno creato un sistema per calmarsi in poco tempo e ridurre velocemente lo stress. Questa tecnica viene chiamata ancoraggio e può avere diversi effetti benevoli sulla psiche, a patto di concentrarsi sullo svolgerla correttamente. Si tratta in pratica di tutta una serie di esercizi da svolgere in qualsiasi momento della giornata, in casa o fuori e senza alcun supporto particolare. Rabbia, dipendenze, tristezza e altri stati emotivi possono trovare la loro fine seguendo scrupolosamente questi semplici esercizi. Sono in grado di distaccare la mente dalle problematiche, facendole diventare problemi risolti e non più importanti.

Queste pratiche permettono di distaccarsi dal dolore, di non reagire in modo impulsivo, ma di prendersi un po’ di tempo e rimanere al sicuro. Le tecniche di ancoraggio sono varie, non bisogna eseguirle tutte necessariamente, ma è importante individuare quelle che hanno più effetto e continuare a farle.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Tecniche di ancoraggio

Iniziamo con l’elencare le tecniche che richiedono l’utilizzo di uno dei 5 sensi. La prima è quella di passare le mani sotto l’acqua, in questo modo ci si potrà concentrare sulla temperatura dell’acqua che dovrà variare dal caldo al freddo e viceversa per riuscire a sentire ogni singola sensazione. Un’altra tecnica riguarda il tatto, ovvero si dovrà toccare un oggetto con una piacevole consistenza e prendere nota delle sensazioni che si provano e delle caratteristiche che si notano. Stesso discorso vale per gli odori. Sempre per il tatto, dovrai provare a tenere in mano un cubetto di ghiaccio, concentrandoti sulle sensazioni che provi durante lo scioglimento.

Camminare è una delle tecniche più gettonate in quanto potrai concentrarti su tutta una serie di sensazioni che riguardano la vista, l’udito, l’olfatto e il tatto. L’attività fisica come stretching o flessioni danno sollievo, basta prestare attenzioni ai punti di contatto co il corpo come il pavimento, le pareti ecc. La respirazione è vitale, falla in modo lento e prolungato facendo attenzione a prolungare l’espirazione fino alla contrazione dello stomaco. Ottimo per livelli di stress poco elevati.

Oltre ai 5 sensi, ci sono tecniche che servono a tenere la mente occupata e distoglierla dalle problematiche. Una di queste è descrivere i vari passaggi necessari a svolgere un’attività molto nota come potrebbe essere una ricetta, un passo di danza ecc. Quest’altra tecnica può assumere anche una funzione ludica in quanto dovrai prendere una foto o un’immagine, guardarla attentamente per qualche secondo per poi toglierla completamente. A questo punto dovrai riuscire a immaginarla nella mente cercando di ricreare il maggior numero possibile di dettagli. In ultimo, la tecnica “5-4-3-2-1”, si tratta di trovare 5 cose da vedere intorno a noi, 4 cose che si possono sentire, 3 da toccare, 2 da annusare e 1 da assaporare.

Continua dopo gli annunci…

Facci sapere nei commenti se le hai provate e, soprattutto, se funzionano!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.