Vai al contenuto

Lavezzi soffre di ipomania. Che cos’è e quali sono i sintomi?

“El Pocho” Lavezzi, goleador del Napoli di qualche anno fa, soffrirebbe di ipomania, ma di cosa si tratta? Ecco la spiegazione fornita da un noto psicologo!

L’ipomania di Lavezzi

L’ex attaccante del Napoli, Ezequiel Lavezzi, ha recentemente intrapreso una fase di cura presso una clinica di igiene mentale a Buenos Aires, affrontando l’ipomania, un disturbo cronico dell’umore. Dopo cinque stagioni di successi con il Napoli e ritiratosi dal campo da gioco da cinque anni, Lavezzi è ora al centro dell’attenzione mediatica per il suo percorso di cura e la sua carriera di successo.

lavezzi

Contrariamente alle voci discordanti riguardanti la salute di Lavezzi, l’avvocato Mauricio D’Alessandro ha dichiarato chiaramente che l’ex giocatore è stato ricoverato per trattare l’ipomania, smentendo voci riguardo a terapie intensive o problemi legati a sostanze stupefacenti o alcol. L’evoluzione è descritta come molto favorevole, con un periodo di cura di 21 giorni, durante il quale i medici mirano a stabilizzarlo prima di valutare eventuali necessità di cure a lungo termine.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Cosa è l’ipomania e come affrontarla

Alcune dichiarazioni in merito alla malattia, provenienti dal dotto Matteo Merigo, esperto psicologo e psicoterapeuta, ci aiutano a comprendere più a fondo la complessità dell’ipomania e le strategie di gestione. L’ipomania è un termine psichiatrico che indica uno stato d’animo persistente e anormalmente elevato, meno grave della mania completa e spesso associato ai disturbi dell’umore come il disturbo bipolare.

lavezzi1

Il dottor Merigo ha spiegato che l’ipomania è caratterizzata da un’eccezionale euforia, irrequietezza, aumento dell’attività e dell’energia. La persona affetta da questa condizione sperimenta un pensiero accelerato, idee grandiose e spesso rischiose. Inoltre, l’alterazione del sonno è un sintomo significativo, con la necessità di poche ore di riposo senza percezione di affaticamento.

Il dottore ha accennato anche all’incidenza dell’ipomania sulla popolazione mondiale. Ha infatti sottolineato che, sebbene il disturbo bipolare, che può includere l’ipomania, coinvolga circa l’1-3% della popolazione, l’ipomania può presentarsi in forma transitoria anche in persone altrimenti sane. Le cause possono essere complesse, coinvolgendo fattori genetici, alterazioni neurotrasmettitoriali e stress post traumatici.

lavezzi2

Sintomi, rischi e prospettive di guarigione

Il dottor Merigo ha delineato i sintomi dell’ipomania, che vanno dall’umore elevato e l’iperattività al pensiero accelerato e al rischio di comportamenti dannosi. Ha anche sottolineato il rischio di conseguenze gravi, non solo sulla salute della persona, ma anche sulle sue condizioni economiche e relazionali. Tuttavia, ha evidenziato che, con l’approccio corretto, l’ipomania può essere gestita efficacemente attraverso terapie farmacologiche, psicoterapia e interventi psichiatrici, offrendo una prospettiva positiva di guarigione e gestione a lungo termine.

Continua dopo gli annunci…

Ora non ci resta che attendere ulteriori notizie e aggiornamenti sulle condizioni di salute del noto calciatore, ancora molto amato dai tifosi partenopei.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.