Vai al contenuto

Lo street food, un modo di mangiare divertente che può essere anche salutare

Vi piace lo street food? Chi di voi non ha mai mangiato il cosiddetto cibo di strada? In pratica, si trova ovunque in versioni sempre più varie e sofisticate. Se una volta lo street food era presente soltanto in Fiere e manifestazioni popolari, oggi si trova in ogni angolo delle grandi città e spesso anche nelle più piccole: basta che ci sia un minimo viavai. E, contrariamente da quanto si creda, lo street food non è sempre e solo una cucina grassa e povera. Oggi ve lo raccontiamo.

Preparatevi a scoprire i piatti di street food più apprezzati nel mondo e nel nostro Paese e scoprite con noi lo street food più salutare.

Che cosa si intende per street food

Si tratta di piatti preparati e venduti da venditori ambulanti o piccoli negozi che si possono consumare facilmente per strada o portare via. Offre una grande varietà di sapori, ingredienti e stili culinari, in funzione della cultura e della tradizione locale. In Italia alcune città dedicano delle giornate speciali allo street food, in maniera da attirare ambulanti da altre regioni e far conoscere alla popolazione locale altri sapori.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Perché lo street food è così popolare?

Lo street food ha origini antiche e si può dire che oggi questa cucina è diffusa in tutto il mondo. Alcune delle ragioni per cui lo street food è così popolare sono:

Perché è pratico

Di fatto, queste pietanze si possono acquistare senza prenotazione e mangiare, appena fatte, facilmente in strada o in altri luoghi pubblici, senza bisogno di posate o piatti. È ideale per chi ha poco tempo o vuole fare uno spuntino veloce.

Perché costa poco

In generale, lo street food ha prezzi accessibili, anche se negli ultimi anni si sono sviluppate proposte sofisticate più costose, come piatti di pesce e alcune specialità esotiche.

Perché è buono e vario

Lo street food offre una varietà di sapori, ingredienti e stili culinari che soddisfano i gusti e le esigenze di molti consumatori. Spesso è legato alla tradizione e alla cultura di un territorio, ma si presta anche a contaminazioni e innovazioni.

Perché si adatta alle tendenze del momento

Lo street food risponde alle tendenze e alle mode del momento, come dimostra la ricerca di cibi vegani, etnici, fusion o personalizzati. Si può anche considerare  un fenomeno sociale e mediatico, che si manifesta in eventi, festival e manifestazioni; ma lo street food non è solo un fenomeno di strada, perché spopola nei blog, portando allo scoperto un nutrito gruppo di influencer.

I piatti di street food più apprezzati nel mondo

Molti piatti di street food sono famosi e apprezzati in tutto il mondo. Alcuni di essi sono:

  1. Taco: una tortilla di mais o di frumento ripiegata e farcita con carne, verdure, formaggio, salsa e altri ingredienti. È originario del Messico, ma si è diffuso in molti altri paesi, soprattutto negli Stati Uniti;
  2. Banh mi: un panino vietnamita fatto con una baguette croccante e ripieno di carne, verdure sottaceto, coriandolo, maionese e salsa piccante. È il risultato dell’influenza francese sulla cucina vietnamita durante il periodo coloniale;
  3. Falafel: delle polpette fritte di ceci o fave, aromatizzate con spezie e erbe. Sono tipiche della cucina mediorientale e si mangiano dentro un pane pita con insalata, pomodoro, cetriolo e salsa di yogurt o tahina;
  4. Pad thai: un piatto di noodles di riso saltati in padella con uova, tofu, germogli di soia, cipollotti e arachidi. È condito con salsa di pesce, succo di lime, zucchero e peperoncino. È considerato il piatto nazionale della Thailandia;
  5. Gyros: una specialità greca che consiste in carne di maiale, pollo o agnello arrostita su uno spiedo verticale e tagliata a fette sottili. Si serve avvolta in una pita con pomodoro, cipolla, patatine fritte e tzatziki, una salsa a base di yogurt, cetriolo e aglio;
  6. La paella: una specialità spagnola che consiste in riso con carne e pesce, cucinati a lungo in una pentola bassa e larga. Il segreto sta nel brodo in cui cuociono i cibi e nella qualità degli ingredienti. Molto popolare nelle Fiere di cucina internazionali.
pad thai

pad thai

I piatti di street food italiani

Anche in Italia lo street food è apprezzato e molto consumato. Sempre di più si trovano in strada o anche nei negozi (inclusi alcuni supermercati) piatti tradizionali (minestre, zuppe, lasagne, tra gli altri) adattati alle esigenze dello street food. Alcuni dei piatti di street food italiano più famosi sono:

  1. Porchetta: un arrosto di maiale farcito con aglio, rosmarino, pepe nero e altre spezie. Si mangia dentro un panino di ciriola o rosetta. È originario del paese di Ariccia, vicino a Roma;
  2. Focaccia: un pane piatto molto popolare in tutto il Paese. In funzione della zona dove si prepara, la focaccia può essere condita con olio, sale, rosmarino, pomodoro, olive, cipolle e altri ingredienti. La focaccia genovese al pesto è molto apprezzata;
  3. Arancini: sono delle crocchette di riso fritte e ripiene di carne, formaggio, piselli, ragù o altri ingredienti. Sono tipiche della Sicilia, ma si trovano anche in altre regioni in diverse varianti e con nomi differenti;
  4. Panzerotti: sono fagottini di pasta fritta e ripieni di mozzarella, pomodoro e altri ingredienti. Sono tipici della Puglia, ma si sono diffusi anche in altre regioni;
  5. Sciatt: sono dei bocconcini di formaggio Casera che vengono passati in una pastella sottile a base di grano saraceno, quindi fritti e serviti caldi. Sono tipici della Valtellina, in Lombardia;
  6. Arrosticini: sono degli spiedini di carne di pecora tagliata a cubetti e cotta alla brace. Sono tipici dell’Abruzzo;
  7. Gnocco fritto: sono delle frittelle croccanti cotte nello strutto che si mangiano farcite di salumi emiliani, tra cui il più tradizionale è il   

Potremmo fare un elenco lunghissimo, ma per problemi di spazio ci dobbiamo limitare. Tuttavia, citiamo ancora qualche altro piatto di street food che merita di essere provato, come il panino con il lampredotto a Firenze, il pani ca’ meusa a Palermo, la miassa piemontese, gli erbazzone emiliani, i supplì romani e i cicchetti veneziani. 

Lo street food salutare

Lo Street food è spesso associato a pietanze fritte, grasse e poco salutari. Tuttavia, come abbiamo detto, è un tipo di cucina che si adatta alle tendenze e, seguendo le esigenze di un’alimentazione sana, esistono anche delle alternative leggere e nutrienti, che non rinunciano al gusto e alla praticità. Alcuni esempi di piatti di street food salutari sono:

  1. Insalata di quinoa: la quinoa è un cereale ricco di proteine, fibre, minerali e antiossidanti. Si trovano spesso nei negozi di street food le insalate di quinoa con verdure fresche o grigliate, frutta secca, semi e condimenti a piacere. È un piatto fresco, colorato e saziante;
  2. Hummus: l’hummus è una crema a base di ceci, tahina, limone e aglio, tipica della cucina mediorientale. È una fonte di proteine vegetali, ferro, calcio e vitamina C. Si può spalmare su pane pita o crostini, oppure usare come salsa per verdure crude o cotte;
  3. Panino con i falafel: i falafel sono delle polpette fritte di ceci o fave, aromatizzate con spezie e erbe. Sono tipiche della cucina mediorientale e si mangiano dentro un pane pita con insalata, pomodoro, cetriolo e salsa di yogurt o tahina. Sono una fonte di proteine vegetali, fibre e ferro;
  4. Burrito: il burrito è un piatto messicano che consiste in una tortilla di mais o frumento ripiena di carne, fagioli, riso, formaggio, salsa e altri ingredienti. È un piatto completo e sostanzioso, reso più leggero con ingredienti magri e freschi;
  5. Sushi: il sushi è un piatto giapponese che consiste in riso condito con aceto e zucchero e accompagnato da pesce crudo, verdure, alghe e salse. È un piatto raffinato e delicato, che apporta carboidrati, proteine, grassi buoni e iodio.

Altri piatti leggeri e popolari di street food che si possono trovare e degustare facilmente sono: la farinata di ceci, la minestra di lenticchie, le olive all’ascolana in versione light, la piadina integrale, le tigelle, o i cuscus con verdure.

Continua dopo gli annunci…

Allora, ci resta solo augurarvi buon appetito!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.