Vai al contenuto

Non buttare via le bucce della frutta, perché?

Da sani e belli vi parliamo spesso delle proprietà della frutta, non soltanto perché è un’alleato perfetto per la linea, ma perché lo è ancora di più per il benessere dell’organismo. Ogni frutto ha una proprietà specifica che apporta qualche beneficio al nostro corpo. Oggi abbiamo deciso di parlarvi delle bucce della frutta. Perché? Perché sono piene di nutrienti e di proprietà e alcune possono essere utilizzate in cucina, per la cura del corpo e per le pulizie della casa. Vediamo come.

Le proprietà delle bucce della frutta

Le proprietà delle bucce dipendono dalla frutta. Alcune avranno maggiori proprietà delle altre. Tuttavia, è sempre consigliabile lavare accuratamente la frutta per rimuovere eventuali pesticidi o sostanze nocive prima di consumare le bucce. Se non siete sicuri, ricorrete a frutta biologia.

Le fibre

Le bucce della frutta come mele, pere, pesche sono ricche di fibre, essenziali per una buona digestione e per prevenire la stitichezza. Inoltre, la frutta è ricca di zuccheri naturali; quelli contenuti nella buccia sono di qualità e possono contribuire a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Ricche di minerali e vitamine

Alcune bucce di frutta possono contenere vitamine e minerali, come vitamina C, B, A, E, e potassio. Gli agrumi sono ricchi di vitamina C. Per sfruttare le proprietà della buccia degli agrumi si dovrà ricorrere ai decotti, liquori, o alla polvere di buccia dopo essere stata essiccata e macinata. Si può utilizzare per condire insalate, minestre, pizze, zuppe….

L’aroma aggiunto degli agrumi

La buccia degli agrumi apporta un gusto deciso alle pietanze. Il limone, nello specifico si utilizza spesso nei dolci per conferire un gusto agrumato. In seguito vi forniamo alcuni esempi.

Le bucce come antiossidanti

Gli antiossidanti che si trovano nelle bucce della frutta aiutano a proteggere le cellule dai radicali liberi. Ottime a questo proposito sono le bucce dei mirtilli, dell’uva e delle mele.

I fitonutrienti (composti naturali) nelle bucce

I fitonutrienti sono composti naturali benefici per la salute; possono avere proprietà antinfiammatorie, ntitumorali e cardio protettive. Ad esempio, la buccia della mela può aiutare a ridurre le infiammazioni e a proteggere la salute dell’apparato cardiocircolatorio.

Gli utilizzi delle bucce della frutta

Le bucce possono essere riciclate in modi creativi ed ecologici. Oltre a ridurre gli sprechi riuscirete a sfruttare naturalmente questi scarti che non devono essere sottovalutati. Ecco alcune idee:

In cucina

Brodo vegetale

Potete conservare le bucce in freezer fino a quando non avrete raggiunto la giusta quantità per preparare un brodo. Basta bollire le bucce con acqua e aggiungere aromi come erbe, spezie e verdure aggiuntive; il brodo che otterrete sarà molto saporito e potrete utilizzarlo in zuppe, salse e altri piatti.

snack essiccato

Alcune bucce di frutta possono essere essiccate e trasformate in snack salutari. Ad esempio, potete essiccare le bucce di mela o di pera (anche di patate) al sole o utilizzando un essiccatore per alimenti. Questi snack secchi possono essere consumati da soli o utilizzati come ingredienti in ricette come barrette di cereali o mix di frutta secca.

I canditi

Con gli agrumi, ma non solo, potrete fare i canditi; essiccandoli al sole, riuscirete a fare un prodotto salutare e ottimo per aggiungere a muffin, yogurt, cereali e pasticcini.

infusi e tisane

Le bucce di frutta possono essere utilizzate per preparare gustosi infusi e tisane. Potete bollire le bucce con acqua e aggiungere erbe o spezie per creare una bevanda rinfrescante e aromatica. Ad esempio, provate a fare un’infusione di bucce di mela con cannella o un’infusione di bucce di agrumi con zenzero.

Come compostaggio per il giardino o l’orto

Le bucce della frutta sono perfette per il compostaggio. Potete uilizzarle in giardino o nelle vostre piante. Le bucce della frutta, insieme ad altri rifiuti organici come avanzi di cibo, foglie e erba tagliata, si decomporranno naturalmente nel compost, creando un nutriente terreno per le piante, di grande qualità.

Per la pulizia domestica

Le bucce di agrumi, come limoni e arance, possono essere utilizzate per pulire la casa in modo naturale. Potete utilizzare le bucce per strofinare superfici come lavelli, pentole o teglie per rimuovere macchie o sporco ostinato. Inoltre, potete anche mettere le bucce di agrumi in un barattolo con aceto bianco per creare un detergente multiuso profumato.

Continua dopo gli annunci…

Queste sono solo alcune idee su come riciclare le bucce della frutta. L’importante è sperimentare e trovare modi creativi per ridurre gli sprechi e dare una seconda vita a questi preziosi resti alimentari.

3 commenti su “Non buttare via le bucce della frutta, perché?”

  1. Le bucce le do alle mie galline!
    I limoni li uso x sbiancare le mani e i piedi in estate x via dei lavori di giardinaggio e in cucina nel lavandino x sgrassare i piatti e le pentole. 🥰
    Questa volta vi ho riferito. L’uso che ne faccio io 🥰😆🤞💪

    1. Sono tutte ottime idee, l’importante è non buttare ciò che può essere riciclato. Io adorerei avere delle galline <3

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.