Vai al contenuto

Pinoli: la bontà racchiusa in un pugno

Avete presente una pizza di scarole fritte con olive nere e pinoli? O quel miracolo della cucina ligure noto come pesto? Il segreto di quella bontà è tutto in un pugno di pinoli. Scopriamo insieme di cosa si tratta e quali sono i loro benefici

Cosa sono i pinoli

I pinoli sono i semi delle pigne, ma solo di alcune specie di pini e sono utilizzati in cucina per arricchire molti piatti, sia come ingredienti essenziali che facoltativi. Hanno una forma allungata e sottile, sembrano dei chicchi di riso cresciuti un po’ troppo. Il colore e un beige e la consistenza ricorda le mandorle Oltre al loro delizioso sapore, i pinoli offrono anche diversi benefici per la salute.

I benefici dei pinoli

I pinoli sono una buona fonte di nutrienti come vitamine, minerali e antiossidanti. Contengono vitamina E, K, B1, magnesio, zinco, rame e manganese. Sono anche ricchi di grassi monoinsaturi e polinsaturi, tra cui acidi grassi omega-6 e omega-3. queste sono sostanze in grado di migliorare la salute del cuore, inoltre riducono i rischi di malattie cardiovascolari.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Grazie ai pinoli puoi anche tenere sotto controllo il peso, questo perché sono ricchi di proteine e fibre che donano la classica sensazione di sazietà che fa smettere di mangiare troppo. Potrai perdere peso senza accusare i morsi della fame. Hanno, al loro interno, una buona quantità di grassi sani e antiossidanti, inoltre sono ottimi per ridurre la quantità di colesterolo LDL. Migliorano anche salute dei vasi sanguigni e riducono l’infiammazione. Abbiamo detto degli antiossidanti, uno di questi è la vitamina E che protegge le cellule cerebrali dall’invecchiamento causato dai radicali liberi. C’è anche il magnesio che migliora la memoria e tutte le funzioni cognitive.

I pinoli contengono degli antinfiammatori abbastanza potenti come alcune sostanze fitochimiche. La riduzione dell’infiammazione può rendere meno facile l’incombere di malattie croniche come le malattie cardiache e il diabete o anche l’obesità. La presenza di molti antiossidanti può migliorare anche la salute della pelle, le rughe si riducono, specie quelle lievi e dovute all’effetto dei radicali liberi.

Continua dopo gli annunci…

I pinoli sono però estremamente calorici, quindi consumarne troppi può portare a effetti contrari e poco piacevoli. Sono ottimi come aggiunte in piatti come le insalate, nel pesto alla genovese, nei dolci o anche come un semplice spuntino. In ogni caso, prima di iniziare a consumare pinoli per il tuo regime alimentare, prova a consultare un medico o un nutrizionista per valutare tutti i pro e i contro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.