Vai al contenuto

Posture sbagliate, Vi aiutiamo a correggerle

Lavorate da casa? Oppure passate le ore davanti al PC? State tanto tempo sedute a chattare con le amiche? Può darsi che, lavorando sempre nella stessa posizione, assumiate una postura errata. Dovete sapere che, a lungo andare, stare spesso chini sulla stessa posizione nel modo sbagliato potrebbe danneggiare la schiena. Gli effetti possono essere disastrosi: dai dolori cervicali ai disturbi della colonna vertebrale, passando per le contrazioni dei muscoli delle spalle.

Il primo passo è quello di capire quali sono le posizioni sbagliate. Poi, ci sta anche la correzione. Il corretto posizionamento della schiena e del corpo servirà a migliorare la salute della schiena e il benessere generale. Vediamo di seguito quali sono le posizioni da evitare e qual’è la postura corretta da mantenere.

Le posizioni da evitare e come correggerle

Da quando la pandemia ha cambiato le abitudini degli italiani, accade che tante persone abbiano scoperto alcuni dei vantaggi di lavorare da casa, come il risparmio di tempo e costi per raggiungere l’ufficio; l’obiettivo è dedicarli a a se stessi. Ma attenzione a non abusare utilizzando il PC seduti o sdraiati sul letto. La vostra schiena ne risentirebbe!

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

posture sbagliate

La testa

L’asse della testa dovrebbe essere mantenuto in corrispondenza del baricentro del corpo; testa, collo, spalle, petto e bacino dovrebbero essere sullo stesso piano, per evitare che la testa carichi i muscoli posteriori mentre si piega in avanti. Per riuscire a ottenere facilmente questa postura, bisognerebbe posizionare il PC a una distanza di circa 60-70 cm dal viso, con la parte superiore dello schermo in corrispondenza degli occhi.

Evitate di lavorare con il PC sui ginocchi perché piegherete la testa in avanti, sollecitando i muscoli posteriori, come appena detto. Lo stesso consiglio vale per il cellulare.

Mettetevi di fronte al PC, non tenetelo di lato per potere date un’occhiata alla TV ogni tanto. Solleciterete molto i muscoli del collo. Dedicatevi a fare una cosa alla volta e ne trarrete vantaggio fisico e psichico.

La schiena

Mantenete la schiena dritta e supportata dall’arco delle vertebre. Evitate di incurvarla eccessivamente in avanti o indietro. Sicuramente avrete la sensazione che, se mantenete la colonna in flessione siete più comodi, ma è un errore farlo; l’obiettivo è mantenere una posizione neutra e stabile della colonna vertebrale.

La postura corretta, a 90°

La postura corretta segue la “regola dei 90°”. Si tratta di mantenere ad angolo retto le articolazioni del corpo. Scegliete la sedia e il tavolo adatto per potere piegare correttamente le braccia a questa gradazione e per potere appoggiare correttamente i piedi per terra. Grazie a questa postura, i muscoli della schiena e delle spalle possono lavorare correttamente, evitando problemi e dolori alla colonna e alla cervicale.

Alcuni consigli per mantenere la postura corretta

Come avete visto, mantenere una buona postura ridurrà il rischio di problemi ai muscoli e allo scheletro, e combatterà i dolori cronici e alcune tensioni muscolari; sicuramente vi sentirete meglio se correggerete le posture sbagliate e seguirete alcuni consigli base come:

Utilizzare scarpe comode e scegliere appoggi piani

Cercate di indossare sempre scarpe comode e adeguate ad ogni situazione, che offrano un giusto supporto alla vostra corporatura. Indossare i tacchi può sembrare allettante, perché slanciano la figura e sono spesso fashion, ma evitateli generalmente durante la giornata e lasciateli per le occasioni mondane. Se deciderete di indossarli ugualmente, cercateli piuttosto cilindrici; evitate i tacchi a spillo. Ricordate che anche le ciabatte di mare, con alcuni accorgimenti, possono essere davvero trendy per la city.

Cercate di mantenervi sempre stabili su superfici piane e tenete i piedi dritti.

Fare attività fisica di supporto

Ci sono alcuni esercizi che vi aiuteranno a correggere le posture sbagliate che avete assunto durante la giornata. Ad esempio, lo stretching, l’attività di rafforzamento muscolare (esercizi ci fitball o kettlebell), yoga, pilates vi aiuteranno a migliorare la postura e stimoleranno la vostra flessibilità.

Continua dopo gli annunci…

Andare dall’oculista

Se notate che avvicinate la testa allo schermo per vedere meglio, dovreste fare un controllo dall’oculista, per assicurarvi che non avete problemi alla vista, poiché la postura della testa in avanti è errata, dato che non rispetta l’asse del baricentro del corpo e forza i muscoli del collo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.