Vai al contenuto

I pro e i contro di sushi e sashimi per il nostro benessere (conviene mangiarli?)

Vi piace la cucina giapponese? La considerate troppo esotica e insipida rispetto ai sapori tradizionali? Senz’altro, che il wasabi sia insipido non si può dire, mentre su altre pietanze, come diciamo a saniebelli, “de gustibus“; cioè, dipende dai gusti. Vediamo assieme cosa sono il sushi e il sashimi e quali sono i loro punti di forza e di debolezza.

Eutrema japonicum, più nota come wasabi

La pianta del wasabi

Sushi e sashimi, qual’è la differenza tra i due?

Il sushi e il sashimi sono entrambi piatti tradizionali della cucina giapponese; sono a base di pesce crudo. Tuttavia, ci sono alcune differenze tra i due. La più rilevante è che il sushi è una combinazione di pesce crudo, riso e altri ingredienti, mentre il sashimi è costituito da fette di pesce fresco, tagliato sottile.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Poiché vi parliamo di pesce, dovreste informarvi, prima di acquistare sushi o sashimi, sul sistema di conservazione del pesce adoperato dal vostro ristorante di fiducia. Il pesce dovrebbe essere congelato per abbatterne la carica batterica e poi decongelato prima di essere preparato. I pesci consumati crudi debbono essere lasciati nel congelatore a -20 °C per almeno 24 ore. Il congelamento uccide i parassiti ed evita disturbi come salmonella, stafilococco, listeria.

Il sushi, pro e contro di questa pietanza

Il sushi è un insieme di piatti tipici della cucina giapponese a base di riso con altri ingredienti come pesce, alghe nori o uova. Il ripieno è crudo o in alcune varianti cotto e può essere servito appoggiato sul riso, arrotolato in una striscia di alga, disposto in rotoli di riso o inserito in una piccola tasca di tofu.

I pro del sushi: il riso, le alghe e il wasabi

Ci sono molti motivi, dopo esservi accertati che gli ingredienti utilizzati sono freschi, per consumare sushi. Intanto, Ii pesce crudo mantiene inalterati gli omega 3, noti antinfiammatori e anti-invecchiamento. Ed è ricco di iodio che può contribuire positivamente al corretto funzionamento della tiroide. Inoltre, spesso è presentato con le alghe, che sono ricche di proteine, vitamina C, A, omega 3 e iodio, assenti nelle pietanze mediterranee.

A favore del sushi si trova anche la salsa utilizzata per accompagnarlo: il wasabi. Ha un gusto molto pungente, ma facilita la digestione ed è ricca di potassio. Inoltre, il sushi presenta una varietà di combinazioni che consentono di sperimentare gusti diversi con ogni boccone. E non è da poco conto il fatto che la sua presentazione lo renda un piatto invitante per gli occhi.

i contro del sushi: i condimenti

Il condimento più comunemente utilizzato nel cibo giapponese è la salsa di soia, un prodotto fermentato che deriva da soia e grano. Le sue caratteristiche possono provocare ritenzione idrica e intolleranze. La fermentazione non la rende adatta ai celiaci. Inoltre, il riso bianco lesso del sushi è condito spesso con aceto di mele e zucchero, il che contribuisce ad innalzare l’indice glicemico.

sushi

Il sashimi, pro e contro di questa pietanza

Il sashimi è un piatto della cucina giapponese che consiste in un carpaccio di pesce o molluschi freschi. Solitamente si consuma crudo, servito solo con una salsa. Spesso è servito con salsa di soia con wasabi o salsa  ponzu.

I pro del sashimi

Poiché il Il sashimi è costituito da fette di pesce crudo fresco senza riso o altri ingredienti, consente di apprezzare appieno il gusto naturale del pesce, che è ricco di proteine magre, perfetto per una dieta salutare. Inoltre, trattandosi di pesce crudo, ha un basso contenuto calorico ed è gluten free.

Continua dopo gli annunci…

I contro del sashimi

Il sashimi è un piatto non cotto; pertanto c’è un minimo rischio di contaminazione batterica. Inoltre, alcune persone potrebbero trovare la consistenza del pesce crudo poco appetibile rispetto ad altre proposte culinarie. Per di più, la varietà del sashimi è limitata, tenuto conto che ci sono poche specie di pesce che si possono consumare crude senza provocare rischi alla salute. Infine, il fatto che non si abbini ad altri ingredienti fa sembrare il sashimi un po’ noioso.

sashimi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.