Vai al contenuto

Proteggi i tuoi tatuaggi dall’azione del mare!

Se ami i tuoi tatuaggi, salvaguarda la loro bellezza. Sole e mare potrebbero sbiadire colori e linee, perciò ecco cosa devi fare!

Ecco come salvaguardare i tuoi tatuaggi

Proteggere i tatuaggi dal mare è importante per preservarne l’aspetto e garantire una corretta guarigione. Se hai appena fatto un nuovo tatuaggio, è fondamentale lasciare che guarisca completamente prima di esporlo all’acqua salata del mare, che può essere troppo aggressiva nei confronti della pelle e dei pigmenti degli inchiostri. Considera che il tatuatore sa bene come consigliarti e quanto temo devi proseguire con le cure prima di poterti definire guarito.

I raggi del sole sono deleteri per ogni tatuaggio, possono sbiadirli e danneggiare la pelle, o addirittura cambiare le tonalità dei colori, quindi è importante applicare una crema solare ad ampio spettro e con un alto fattore di protezione (SPF) sul tatuaggio prima di andare al mare. Non basta una sola applicazione per una permanenza prolungata, quindi ricordati di applicarla con cadenza regolare. Se desideri immergerti nell’acqua del mare, ricorda di proteggere la tua opera d’arte con una pellicola trasparente o con un cerotto se è nuovo. Questo crea uno strato protettivo che aiuta a prevenire l’ingresso dell’acqua salata diretta sul tatuaggio, con conseguente rischio di rovinare il disegno in modo permanente.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Sebbene sia possibile fare un bagno in mare con un tatuaggio protetto, è consigliabile evitare l’immersione prolungata o comunque lasciare il tattoo troppo tempo a contatto con l’acqua. Questa, soprattutto quella salata, può indebolire il colore del tatuaggio e rallentarne la guarigione. Dopo il contatto con l’acqua, è importante risciacquare il tatuaggio con acqua dolce per rimuovere il sale e altre impurità. Assicurati di asciugare delicatamente il tatuaggio senza strofinarlo, ma tamponandolo delicatamente.

Uno degli aspetti fondamentali per la cura ottimale di un tatuaggio è mantenerlo sempre idratato, per farlo applica una crema idratante o una lozione specifica per tatuaggi dopo averlo pulito e asciugato. Questo aiuterà a mantenere anche la pelle idratata e il tatuaggio protetto dalle irritazioni. Ricorda sempre di consultare il tatuatore per consigli sulla cura del tatuaggio e considera che l’esposizione al mare può influire sulla durata e la vivacità dei colori del nel tempo.

Non sottovalutate l’idratazione e la protezione

L’estate non è il periodo ideale per tatuarsi, la pelle è più scoperta e il sole è molto più aggressivo. Per questo motivo è fondamentale idratare la pelle appena tatuata, senza però “annegarla” nella crema. Se proprio devi tatuarti fallo nei periodi più freddi, in questo modo la completa guarigione avverrà molto più facilmente e velocemente.

Continua dopo gli annunci…

Segui i consigli del tatuatore, che ti fornirà una lista completa di creme adatte alla protezione del tuo tatuaggio, in modo da idratarlo e proteggerlo. Usa anche creme protettive dai raggi UV in modo da poter vivere l’estate in tutta sicurezza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.