Vai al contenuto

Proteggi i tuoi tatuaggi dall’azione del sole!

I tatuaggi sono motivo di vanto e la loro cura è molto importante per far sì che possano perdurare nel tempo, senza sbiadire e mantenendo i colori vivaci e brillanti. Ci sono molti fattori che possono inficiare sulla bellezza di un tatto, uno dei maggiori è proprio il sole. Vediamo come proteggere i tatuaggi dai raggi del sole.

I danni causati ai tatuaggi dal sole

Le cure che richiedono i tatuaggi sono diverse, specie quando questo è fatto da poco. Chi ne ha già qualcuno, infatti, può confermare che nei giorni immediatamente successivi al tatuaggio bisogna lavarlo continuamente, cospargerlo di crema, far attenzione a non toccare nulla e tutta una serie di accortezze utili a mantenere inalterate le qualità del disegno effettuato.

Queste cure però non devono necessariamente terminate dopo i canonici 15 giorni dopo il completamento della guarigione, anzi, si tratta di un lavoro che può durare tutta una vita. L‘inchiostro dei tatto è estremamente delicato e sensibile ai raggi UV, per questo motivo è importantissimo proteggerlo da questi dannosi raggi per evitare di danneggiarlo irreparabilmente.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Un’esposizione ai raggi del sole può far sbiadire il disegno, rendere i colori opachi e privi di vitalità, inoltre può anche sfocare l’intera immagine rendendola irriconoscibile. Se ciò dovesse accadere ci sono solo due strade da poter percorrere: una è quella della cancellazione laser, l’altra è quella di rifare il tattoo o ricoprirlo con un altro disegno.

Ecco come proteggere il tatuaggio dal sole

Partiamo dal fatto che il tatto, nel primo (a volte anche al secondo) mese di vita non può assolutamente essere esposto ai raggi ultravioletti, causerebbero danni irreparabili al disegno. Proprio per questo motivo si dice che il periodo migliore per fare un tatuaggio sia quello invernale o autunnale, comunque lontano dai periodi caldi dell’anno e dal forte sole.

Chi ha un tatuaggio conosce bene i prodotti da utilizzare per la sua protezione, in primis le creme solari. Queste devono necessariamente avere un alto fattore di protezione in modo da mantenere intatta la pelle e ciò che si trova sotto. Bisogna mettere la crema a intervalli regolari al fine di evitare che venga completamente assorbita dalla pelle e finisca l’effetto protettivo.

Continua dopo gli annunci…

C’è anche da considerare che in commercio esistono moltissimi prodotti creati appositamente per la cura dei tatuaggi e tra questi ci sono anche le creme solari. Basta solo scegliere quella più adatta alle proprie esigenze e con il giusto fattore di protezione. Ricorda solo che un tatuaggio è comparabile a un’opera d’arte e come tale va preservata dagli effetti del tempo e dell’usura.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.