Vai al contenuto

Rimedi naturali per combattere il gonfiore addominale, comunissimi!

Soffrite di gonfiore addominale? Se la consolazione è che non è un male incurabile, si tratta comunque di un disturbo fastidioso che incide sulla qualità della vita di una persona. Oggi vogliamo analizzare con voi le cause e proporvi dei rimedi naturali che potranno alleviare la sensazione di disagio. Volete vedere come funzionano? Leggete il nostro post!

pancia gonfia
pancia gonfia

Il gonfiore addominale, un accumulo di gas nel nostro organismo

Il gonfiore addominale, noto anche come meteorismo o distensione addominale, è solitamente sintomo di un accumulo di gas nello stomaco o nell’intestino. Può provocare anche dolore, ma la maggior parte delle volte si tratta di un disturbo caratterizzato dal rigonfiamento della pancia e dalla presenza di gas nello stomaco, unito ad una sensazione di sazietà molto sgradevole. A provocarlo possono essere alcuni cibi, bevande, l’assunzione veloce dei pasti, le gomme da masticare, il fumo, lo stress o l’ansia.

Eliminare gli alimenti che provocano gonfiore addominale

Gli episodi isolati di gonfiore addominale in genere si risolvono da soli. Nel caso in cui si ripetano, può essere utile cercare di ridurre l’assunzione di alimenti e bevande che favoriscono l’accumulo di gas nell’apparato digerente, come ad esempio fagioli, broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolo e cavolfiore, mele, pere e pesche, lattuga, cipolla, cereali integrali e bibite gassate.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Le soluzioni naturali per risolvere il problema del gonfiore addominale

Se i sintomi si presentano spesso o sono molto fastidiosi, dovrete contattare il vostro medico curante. Tuttavia, per disturbi episodici, ci sono alcuni rimedi che vi risolleveranno. Vediamone alcuni:

1. Fare una passeggiata

Il semplice atto di camminare massaggiandovi la pancia vi può aiutare a stimolare il movimento intestinale e a ridurre il gonfiore. Una passeggiata leggera dopo i pasti può essere particolarmente benefica.

2. ASSUNZIONE DI Fibre Solubili

Le fibre solubili, presenti in alimenti come i cereali, la frutta e la verdura, possono migliorare la regolarità intestinale e ridurre il gonfiore. Tra i primi, alcuni ne sono più ricchi di altri: la crusca di avena, ad esempio, contiene prevalentemente fibre solubili, rispetto alla crusca di frumento.  La porzione di fibre ideale al giorno è di circa 25-30 grammi, minimo.

fibre solubili e insolubili
fibre solubili e insolubili

3. utilizzo di Probiotici

I probiotici (fermenti lattici) sono dei microrganismi viventi, composti prevalentemente da batteri benefici e lieviti che agiscono come insetti intestinali amichevoli nel tratto digestivo, uccidendo i “batteri nocivi” che possono scatenare problemi e reazioni digestive. La particolarità dei probiotici sta nel poter arrivare vivi nell’intestino dopo l’ingestione.Si trovano nei latticini fermentati, come lo yogurt e il kefir.  

4. Le bevande di Tè allo Zenzero

Lo zenzero è noto per le sue proprietà antinfiammatorie e digestive. Un tè allo zenzero può aiutare a ridurre il gonfiore. Potete bere anche altri infusi di erbe “amiche” dell’intestino come tarassaco, aloe vera e finocchio. Il tè verde è anche un antinfiammatorio ed è un’ottima scelta per mantenere in salute l’intestino

Continua dopo gli annunci…

5. BERE ALMENO 2 LITRI DI ACQUA PER IDRATARSI

Bere molta acqua è essenziale per una corretta digestione. L’acqua può pulir lo stomaco e prevenire la stitichezza, che è una delle cause più comuni del gonfiore addominale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.