Vai al contenuto

Storie di bellezza: i segreti di Marilyn Monroe

Marilyn Monroe è la diva di tutte le dive. Ancora oggi i suoi segreti di bellezza sono affascinanti ed eterni, Scopri quali.

Nessuna come Marilyn

Marilyn Monroe è stata ed è tutt’ora una delle icone mondiali del cinema, oltre a essere tra le donne più belle che abbiano mai calcato le scene e un mistero ancora oggi irrisolto. Non esisteva persona, all’epoca, che non la ritenesse la donna più bella del mondo e finalmente sono venuti a galla tutti i suoi segreti di bellezza a cui anche tu potrai avere accesso e sfruttarli come meglio credi. Marilyn Monroe era il nome d’arte di Norma Jeane Mortenson, la donna più amata e fotografata della sua epoca. Era caratterizzata da un viso angelico e pressoché perfetto, i suoi capelli erano di un biondo unico nel suo genere e il suo corpo sinuoso e sexy. Tutto questo la rese un sex simbol e un simbolo di bellezza. Quali erano i suoi segreti?

Ecco i segreti di Marilyn Monroe

Partiamo dal viso, uno dei segreti del successo di Marilyn Monroe era proprio la cura della sua pelle. Ci sono molte storie su questo aspetto e una di queste dice che utilizzasse una crema idratante a base di olio di rosa mosqueta in grado di rendere e mantenere la pelle idratata e morbida. Inoltre, seguiva una rigorosa routine di cura della pelle, che comprendeva pulizia, esfoliazione e idratazione. Aveva una cura maniacale della pelle e un’attenzione ai particolari unica, forse queste sono alcune delle ragioni per cui il suo fascino era inimitabile.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Non faceva tutto da sola, aveva, intorno a sé, un gran numero di persone e amici che la aiutavano a ottenere il suo iconico look. Il trucco era uno dei suoi biglietti da visita e uno degli autori di questa perfezione era Allan “Whitey” Snyder, suo amico e truccatore personale con cui ha lavorato a lungo e per tutta la durata della sua carriera. In molti pensano che la tecnica del contouring sia nata pochi anni fa, ma Marilyn Monroe la utilizzava già al suo tempo per mascherare alcuni, a suo dire, difetti come per esempio il naso a patata. Un altro simbolo del suo trucco era il rossetto rosso acceso, si trattava di tonalità particolari che viravano verso il blu per contrastare le riprese in technicolor dell’epoca e per donare al sorriso maggiore luminosità. In ultimo troviamo le sopracciglia a gabbiano, perfettamente simmetriche e in grado di ingrandire l’intero sguardo.

Non solo estetica, la forza di Marilyn proveniva anche dalla sua presenza, particolarmente carismatica e in grado di attrarre ogni genere di persona. Il suo sorriso contagioso e la sua sicurezza erano capaci di illuminare una stanza buia, inoltre aveva un’intelligenza fuori dal comune e aveva la capacità di riuscire a sfruttare tutti i suoi punti di forza per ottenere il successo che desiderava.

Continua dopo gli annunci…

C’è anche un altro aspetto della vita di Marilyn che l’ha resa la donna che era e parliamo della sua alimentazione. Il suo regime alimentare era molto equilibrato e ricco di proteine, frutta e verdure. Non assumeva, nella maggior parte dei casi, bevande zuccherate o cibi spazzatura, prediligeva sempre l’acqua per mantenere idratata la sua pelle perfetta. Lotte Berk era il suo personal trainer e la aiutava a mantenersi in forma e a tonificare il suo corpo con esercizi mirati a determinate parti del corpo. Oltre tutti questi sotterfugi come il trucco, l’esercizio fisico o i suoi capelli biondi, il suo maggior punto di forza era la sua autenticità, era sempre se stessa e anche quando era sommersa dalle critiche non si sottometteva al giudizio delle persone.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.