Vai al contenuto

Storie di Bellezza: i trucchi di Sophia Loren

 “Niente rende una donna più bella della convinzione che sia bella“ e di bellezza Sophia Loren ne aveva tanta. A pochi giorni dal suo compleanno, scopriamo i suoi segreti?

Sophia, la nostra diva

Per i napoletani, Sophia Loren è un gradino sotto Maradona e San Gennaro (l’ordine è proprio questo). In un’epoca in cui c’erano le bionde Marilyn, noi avevamo la bruna Sophia, in un tempo in cui c’erano le magre ed eleganti Audrey, noi avevamo la procacità sfacciata di Sophia, in una società in cui c’erano le pluridivorziate star come Liz Taylor, noi avevamo quella sposata per tutta la vita con l’amore della sua vita. Sophia, tu sei unica in tutto, Sophia.

Ma la caratteristica più amabile è che l’eterna bellezza della Loren, non è stata ritoccata in una ricerca dell’eterna giovinezza. No, Sophia è invecchiata come tutte le donne, aggiungendo una ruga ogni anno e fregandosene altamente dei canoni (rigidissimi) imposti dal suo settore. Quando è sbarcata a Hollywood tutti erano pronti a dirle cosa fare: quel naso troppo lungo poteva essere limato, quella bocca troppo larga poteva essere sistemata, quel corpo troppo burroso poteva essere ristretto. Ma no e poi no, perché lei sapeva che la bellezza non è solo qualcosa che appare, ma una sensazione. Il trucco più bello di Sophia Loren è questo: l’empowerment femminile, lottando contro i canoni importi e in un’epoca in cui NON ANDAVA DI MODA.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Scopriamo, però, i segreti della sua bellezza graffiante e alla portata di tutte.

I trucchi di Sophia Loren

Tra i punti di forza del suo viso le sopracciglia, molto contemporanee in quanto spesse, pettinate verso l’alto, e disegnate da una matita dello stesso colore dei capelli. L’obiettivo era aggiungere intensità allo sguardo, scopo raggiunto anche grazie all’eyeliner intorno agli occhi (immancabile) che le davano un look da gatta. Sophia non era tale senza una bella linea allungata sopra e sotto la palpebra, ricreando una codina in grado di massimizzare il suo bel taglio d’occhi. Gli ombretti? Sempre caldi e naturali, in grado di donare un leggero contouring. Le labbra, al contrario delle rossissime della Monroe, erano sempre nude. Ben disegnate con una matita e un rossetto in nuance satinato cremoso, ma senza risultare eccessivo.

Un altro segreto di bellezza è che la Loren andava a dormire presto e si svegliava presto, il riposo di bellezza notturno è importante per dare alla pelle un tono fresco e riposato. Quando le venne chiesto di condividere la sua skincare routine, Sophia disse: “I miei segreti di bellezza si riassumono in una sola affermazione: l’amore della vita, gli spaghetti e un bagno con olio di oliva“. L’olio è in grado di nutrire e idratare la pelle in profondità, motivo per cui è possibile aggiungerlo all’acqua del bagno o sotto forma di spray per il viso.

Continua dopo gli annunci…

E voi? Cosa amate di Sophia?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.