Vai al contenuto

Surf, windsurf e kite surf, 3 modi per divertirsi al sole bruciando calorie

Siete in vacanza? Vi trovate al mare? Soffrite il caldo e non vedete l’ora di rinfrescarvi? Le tre versioni di surf che vi proponiamo oggi sono adatte alla stagione, e perfette per bruciare calorie, rinfrescarsi e immergersi nelle meraviglie del nostro ambiente marino. Vediamo se e quale di queste discipline vi piacerebbe eseguire.

Il Surf, cavalcare le onde sfruttando la forza del mare

Avete visto i campionati di Surf? Non sono strabilianti? Si svolgono in ambienti adatti a cavalcare le onde che i concorrenti sorteggiano con grande abilità. Sono davvero spettacolari. Ma non è necessario essere esperti di surf per divertirsi. Basta una tavola, un po’ di equilibrio e tanta buona volontà. Non dimenticate di farvi aiutare da un istruttore!

Il surf è uno sport acquatico in cui gli atleti cavalcano le onde sfruttando la forza del mare. I surfisti si sdraiano o si mettono in piedi su una tavola da surf e utilizzano le proprie abilità di equilibrio e la potenza delle onde per muoversi sull’acqua. E’ un’attività divertente e nel contempo impegnativa, perché richiede abilità fisiche, resistenza e un buon senso dell’equilibrio. Solitamente, questo sport è praticato su coste e spiagge con onde consistenti.

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

In Italia per praticare surf in sicurezza potete andare a Recco, Varazze, Levanto (Liguria), Portonovo (Marche), Forte dei Marmi (Toscana), Ostia (Lazio), La Marinedda (Sardegna), Isola delle Femmine (Sicilia). Non rimarrete delusi.

Il Windsurf, tavola e vela

Il windsurf è uno sport che combina elementi del surf e della vela. I windsurfisti utilizzano una tavola speciale, simile a una tavola da surf, dotata di una vela montata su un albero rotante. Sfruttando il vento, il windsurfista controlla la vela per muoversi sull’acqua. È necessario un buon equilibrio, una buona coordinazione e abilità di controllo per gestire la tavola e la vela. Il windsurf può essere praticato in mare aperto, laghi o fiumi, in funzione delle condizioni del vento e dell’acqua.

Il sud della Spagna (nello specifico Punta Tariffa) e l’Algarve (Portogallo) sono dei luoghi perfetti in Europa dove praticare questo sport.

Il Kitesurf, tavola, vela e parapendio

Il kitesurf è uno sport d’azione che combina elementi del surf, del windsurf e del parapendio. I kitesurfisti utilizzano una tavola simile a quella del windsurf e sono trainati da una grande ala (una specie di aquilone) controllata con una barra. Il kite sfrutta la forza del vento per generare trazione e permette ai kitesurfisti di eseguire acrobazie, salti e manovre sull’acqua. Il kitesurf richiede forza fisica, abilità di controllo del kite e una buona padronanza della tavola. E’ un’attività acrobatica che ricorda pre alcuni vresi i movimenti della capoeira a terra.

Continua dopo gli annunci…

Sia il windsurf che il kitesurf possono essere praticati in diversi ambienti, tra cui mare, laghi o fiumi, in funzione delle condizioni del vento e dell’acqua. Questi sport offrono una combinazione di adrenalina, abilità tecnica e rapporto con la natura.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.