Vai al contenuto

Un “tendina party” salutare, divertimento e benessere garantiti

Vi domandate che cos’è un tendina party? Sono riuscita a incuriosirvi? Fate bene ad aprire questo articolo per capire di cosa vi parleremo, perché il tendina party, oltre ad essere molto di moda, può essere davvero divertente e rilassante. Basta mantenere alcune regole per vivere un’esperienza in piena sicurezza; lo spasso è garantito!

Che cosa si intende esattamente con l’espressione “tendina party”?

L’espressione è un mix con connotazioni quasi affettuose tra la parola italiana “tenda” e l’inglese oramai rodata “party”. Si tratta di una festa che dura almeno una notte e che si celebra all’aperto, dormendo in tende da campagna. La particolarità sta nel senso rudimentale attribuito all’evento, che consente agli ospiti di vivere per almeno un giorno in stretto contatto con la natura in compagnia degli altri, con aria da festa.

L’occorrente per un tendina party con i fiocchi

Un tendina Party può essere davvero molto divertente; fatto come si deve può accontentare tutti quanti, ma per essere sfruttato al massimo in piena sicurezza dovete rispettare alcuni accorgimenti base. Noi vi parleremo dell’occorrente per accamparvi, del cibo da procurarvi e del problema delle zanzare

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Ecco i consigli per godersi una ben meritata pausa e trarre il meglio dalla vostra avventura!

Materiale per l’accampamento perfetto

Per l’accampamento perfetto di una notte non servono grandi cose. Basta avere l’occorrente per dormire comodi: una tenda che si adatta al territorio e alle condizioni climatiche; un materassino e un sacco a pelo leggero. Altri oggetti possono essere considerati un “plus“.

tenda

Per dormire comodamente è importante avere la tenda giusta. Non abbiate paura di investire in una tenda di qualità che non lasci entrare la luce del sole. E’ meglio che la tenda sia più grande dello stretto necessario, tanto da avere posto dove sistemare i vostri effetti personali. Una tenda con uno spazio antistante all’entrata vi sarà d’aiuto per sistemare eventualmente le scarpe infangate.

materassino

Un buon materassino fa la differenza, ne esistono per tutti i gusti e per tutte le necessità: di spugna, gonfiabili, ultraleggeri…Meglio prenderne uno ultraleggero e confortevole.

sacco a pelo

Nella scelta del sacco a pelo perfetto, non sottovalutare una fodera in cotone; può sembrare superflua, ma permette di stare molto più freschi.

alcuni oggetti di cui non si può fare a meno

Alcuni oggetti sono d’obbligo in un tendina Party. Ad esempio, una torcia e delle pile di riserva; un powerbank o di un caricatore solare per lo smartphone; un kit del pronto soccorso; repellente per insetti.

Le leccornie perfette per il tendina party

Il tendina Party si improvvisa spesso in giardino, vicino a casa, nel terreno degli amici. Basta stare all’aperto. A volte, per questo motivo, può accadere che non vi siano fornelli o griglie a disposizione, per preparare i pasti. Se è così, basterà mettersi d’accordo per il “fai da te”; vuole dire che ognuno porterà qualcosa.

I partecipanti possono decidere di dividersi le portate: qualcuno porterà le bevande; un’altro gli antipasti; il terzo si occuperà dei primi. E così via. Oppure, un’alternativa molto fashion è quella di fare una distribuzione del cibo per colori: chi porta qualcosa di giallo, chi di arancione, chi di blu, ecc. E’ proprio divertente!

I cibi perfetti da portare i campeggio sono: frittate, insalate fredde (a base di verdure, riso, pasta, legumi e cereali) , focacce. In alternativa, uova sode, salami, tonno, e prodotti in scatola (mais, sardine, ecc). Si possono preparare il giorno prima le cosce di pollo fritte, le polpette e le cotolette alla milanese.

Le zanzare, come allontanarle?

Rimane l’argomento zanzare, che in campeggio possono risultare fastidiose. Per allontanarle potete usare:

La lampada antizanzare

Garantisce un’efficace protezione contro questi insetti. La sua luce violetta attrae le zanzare che vengono uccise da una scarica elettrica.

spray antizanzare

E’ stato dimostrato che gli spray antizanzare sono un utile mezzo per difendersi dagli insetti

candele profumate alla citronella

Le zanzare detestano l’odore della citronella. Per questo accendere una candela alla citronella aiuta a tenere lontani questi fastidiosi insetti e in più crea una piacevole atmosfera serale.

Come affrontare le punture se non siete riusciti a prevenirle?

Esistono due rimedi naturali validi che possono aiutare a ridurre il prurito e l’irritazione causati dalle punture di zanzare:

Il bicarbonato di sodio può essere utilizzato tranquillamente come rimedio contro le punture di zanzare. Prima di tutto, è necessario sciacquare la zona colpita con acqua fredda e sapone neutro, e poi applicare del ghiaccio per circa 10 minuti. Successivamente, mescolare un cucchiaino di bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua e applicare la miscela sulla puntura, lasciandola agire per ulteriori 10 minuti.

Il miele è un altro eccellente rimedio naturale per alleviare il disagio causato dalle punture di zanzare. Basta applicare una piccola quantità di miele sulla puntura, precedentemente lavata, risciacquata e asciugata, e lasciarlo agire per circa 10 minuti.

Continua dopo gli annunci…

E dopo queste raccomandazioni, ci resta soltanto da augurarvi Buon divertimento!

2 commenti su “Un “tendina party” salutare, divertimento e benessere garantiti”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.