Vai al contenuto

L’importanza della vitamina P e come inserirla nell’alimentazione

Avete mai sentito parlare della vitamina P? Il termine “vitamina P” è usato per riferirsi a un gruppo di bioflavonoidi, che sono composti naturali presenti nelle piante che hanno proprietà antiossidanti e hanno molti altri benefici per la salute. Le proprietà di assorbimento della vitamina P sono molto simili a quelle della vitamina C. I bioflavonoidi vengono assorbiti velocemente dall’intestino e da lì sono immessi nel flusso sanguigno. In questo post vi diremo quali sono gli effetti di questi flavonoidi e come inserirli nell’alimentazione. Seguiteci!

vitamina p e1461186250388
vitamina P

A cosa serve la vitamina P?

Questa vitamina è indispensabili per il corretto funzionamento dell’organismo: è fondamentale per la respirazione delle cellule, favorisce la circolazione sanguigna, funge da protettivo per la pelle ed è utilissima nel processo di digestione degli alimenti.

5000 varietà di flavonoidi in natura

In natura esistono almeno 5000 varietà di flavonoidi. Questi flavonoidi contengono potenti fitonutrienti (cioè nutrienti vegetali) e antiossidanti. Essi risultano molto colorati per attirare gli insetti impollinatori proteggere la pianta contro predatori naturali come batteri, funghi e parassiti. I bioflavonoidi come la quercetina, la rutina e l’esperidina si trovano in una varietà di frutta, verdura e altri alimenti a base vegetale. Si ritiene che offrano potenziali benefici per la salute, come:

Prima di continuare, ti ricordo che è disponibile, per ricevere le notifiche delle nostre ricette, il canale Telegram, cliccando qui oppure il gruppo Whatsapp, cliccando qui. Unisciti anche tu per non perdere le ultime novità.

Effetti antiossidanti

I bioflavonoidi hanno effetti antiossidanti, il che significa che aiutano a proteggere le cellule dai danni causati da molecole dannose chiamate radicali liberi. Neutralizzando i radicali liberi dannosi, questi composti contribuiscono alla protezione delle strutture cellulari e dell’integrità del DNA. Si ritiene che gli antiossidanti contribuiscano alla salute generale e aiutino a ridurre il rischio di malattie croniche come malattie cardiovascolari, diabete e alcuni tipi di cancro.

vitamina p
vitamina p

Proprietà antinfiammatorie

Alcuni bioflavonoidi hanno proprietà antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre l’infiammazione nel corpo, che è associata a varie condizioni di salute.

Protezione apparato cardiocircolatorio

Alcuni composti come la quercetina sono stati studiati per il loro potenziale di promuovere la salute del cuore migliorando la funzione dei vasi sanguigni, riducendo la pressione sanguigna e influenzando il metabolismo del colesterolo. Il consumo di alimenti ricchi di bioflavonoidi, come agrumi, frutti di bosco e verdure a foglia scura, è spesso collegato a un ridotto rischio di malattie cardiache.

Potenziamento immunitario

Si ritiene che i bioflavonoidi abbiano effetti di potenziamento immunitario supportando la funzione del sistema immunitario e aiutando il corpo a difendersi da infezioni e malattie.

Antiallergico

La quercetina, in particolare, è stata studiata per il suo potenziale di aiuto nella gestione dei sintomi allergici stabilizzando i mastociti, che rilasciano istamine e altri mediatori proinfiammatori responsabili delle reazioni allergiche.

Regolatore dello zucchero nel sangue

Secondo un rapporto sanitario, il consumo di 300 mg di flavonoidi ha ridotto il rischio di diabete del 5%. Il suo ruolo nel garantire la salute cardiovascolare è un altro motivo per cui chi soffre di diabete o coloro che sono a rischio di sviluppare il diabete dovrebbero consumarlo quotidianamente.

Continua dopo gli annunci…

Alimenti ricchi di bioflavonoidi

Gli alimenti comuni che sono una ricca fonte di bioflavonoidi sono gli agrumi, il cioccolato fondente, i frutti di bosco, le mele, il tè verde, il vino rosso e le verdure a foglia verde come cavoli, spinaci e broccoli. La maggior parte della frutta e della verdura di colore rosso, blu e viola sono ricche di antocianidine; le bacche (frutti di bosco) sono un concentrato di cianidina, delfinidina e peonidina.

vitamin p
vitamina p

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.